Lukaku alla Juventus: perché può essere un vantaggio per l’Inter

0
1116
Lukaku alla Juventus: perché può essere un vantaggio per l'Inter
Fonte: Image Photo Agency

Romelu Lukaku sembra in procinto di tradire l’Inter e accettare le lusinghe della Juventus. Per i nerazzurri, però, il bicchiere è mezzo pieno.

Il terremoto è arrivato e, come sempre, non se l’aspettava proprio nessuno. Romelu Lukaku, proprio colui che un anno fa aveva implorato l’Inter di tornare e con tutte le difficoltà del caso, ora è praticamente sparito da una settimana e non risponde né ai compagni, né alla dirigenza. La Beneamata contava proprio sul pressing dell’attaccante per strappare il prezzo migliore possibile al Chelsea, dopo un anno di pressing oneroso, e con un taglio dell’ingaggio importante. Tutto in nome di un amore che il belga ha sbandierato a più riprese, ma che nel calcio non sempre dura all’infinito. Anzi, ormai è veramente poco affidabile.

Nonostante l’attaccante avesse giurato di non andare mai nella vita alla Juventus o al Milan, le indiscrezioni delle ultime ore parlano chiaro. Mentre Roc Nation spinge per un trasferimento all’Inter, tramite l’avvocato Ledure il calciatore flirta con i bianconeri di Torino che hanno messo sul piatto un’offerta ben più alta e probabilmente gli garantirebbe anche un ruolo più importante in squadra. Attenzione, qui si gioca un fattore importante della storia. Infatti, secondo molti, Lukaku si sarebbe infastidito della mancata titolarità sul finale della scorsa stagione, quando spesso gli era stato preferito Edin Dzeko, anche contro il Manchester City.

LEGGI ANCHE Inter Amichevoli estive 2023 calendario: date e orari

Passando ai termini economici, l’Inter ha anche trovato l’accordo economico con il Chelsea, lavorando intensamente e con tramite dei bonus importanti da raggiungere. I due club vorrebbero chiudere il prima possibile, tanto che ora anche i Blues preferiscono l’offerta nerazzurra. La Vecchia Signora, invece, ha ancora bisogno di tempo, almeno di una settimana. La Juventus ha promesso 40 milioni al Chelsea e addirittura 12,5 milioni di ingaggio al belga: prima, però, deve cedere Dusan Vlahovic al PSG e, infatti, questa proposta ha una durata ben precisa, fino ai primi di agosto. Vedremo come finirà l’intrigo, ma il pasticcio ormai è stato fatto.

Lukaku alla Juventus: le soluzioni a disposizioni dell’Inter

Ma siamo sicuri che per l’Inter sarebbe un danno così grosso? Sì, è vero, i piani stagionali per l’attacco vertevano soprattutto sulla permanenza di Lukaku, anche a costo di declassare Marcus Thuram al ruolo di prima alternativa. Tenere il belga, però, vorrebbe dire puntare tutte le proprie fiches su un calciatore non così continuo e che nella scorsa stagione ha dato diversi problemi dal punto di vista fisico. Un investimento che sfiora i 40 milioni potrebbe essere fatto per un calciatore più giovane come Folarin Balogun, che attualmente non garantisce le prestazioni di Big Rom, ma in prospettiva potrebbe essere un colpo più intelligente. Altrimenti, ci sono anche profili come Alvaro Morata e Gianluca Scamacca. Il primo conosce la Serie A e rappresenta un investimento più contenuto, ma comunque di grande affidabilità. Il secondo sarebbe una vera e propria scommessa, ma che potrebbe pagare i suoi dividenti alla lunga, visto anche il valore tecnico del ragazzo. E poi potrebbero spuntare nomi a sorpresa. Legarsi così tanto a Lukaku, quindi, potrebbe non essere la mossa più intelligente, ma un tradimento del genere farebbe comunque molto male.

Copyright Image: ABContents