Ken Sema, chi è l’ex Udinese icona sui social per la lotta contro la balbuzie

ken sema udinese
Image Photo Agency

Ken Sema è un calciatore del campionato inglese col Watford ed ex Udinese, divenuto celebre di recente per un’intervista in cui rivela la sua balbuzie.

“Ho smesso da tempo di considerare la balbuzie come un ostacolo” racconta Ken Sema. Ma di certo non si aspettava che una sua intervista in tv diventasse così celebre grazie ai social network. Nelle ultime ore in particolare molti utenti hanno iniziato a ricondividerla, nonostante in realtà risalga a diversi giorni fa, ma grazie a essa il centrocampista svedese è diventato una piccola icona, al punto da finire intervistato anche da L’Equipe.

Sema è infatti balbuziente, ma ciò non gli ha impedito di rilasciare un intervista dopo la vittoria del suo Watford sul West Bromwich Albion, marcata da una sua doppietta, lunedì 20 febbraio. Il giocatore, già visto all’Udinese nella stagione 2019/2020, si trova ora a quota 5 gol e 6 assist in 28 partite di Championship, con il Watford in ottava posizione.

Chi è Ken Sema, il giocatore che non teme la balbuzie

Nato a Norrkoping, in Svezia, nel 1993 in una famiglia di origini congolesi, Ken Sema è un laterale mancino a tutta fascia, oggi in forza al Watford, nella seconda serie inglese. Cresciuto in un famiglia di calciatori (il fratello maggiore Maic Sema gioca nell’IFK Norrkoping), si è messo in mostra nel campionato svedese con le maglie di Sylvia, Ljungskile e Ostersund, tra il 2013 e il 2018.

Proprio con l’Ostersund ha vissuto tre importanti stagioni, vincendo anche la Coppa di Svezia nel 2017 e guidando l’ascesa del club fino a diventare una delle più importanti realtà del calcio svedese. Dopo aver esordito in Nazionale, Ken Sema ha attirato l’interesse del Watford, che lo ha acquistato nell’estate del 2018 per poco più di 2 milioni di euro.

Nella stagione 2019/2020 è approdato in Serie A, in prestito all’Udinese, disputando 33 partite con 2 gol e 1 assist. L’esperienza italiana sembra essere stata molto utile nella sua maturazione, soprattutto in termini offensivi, ma dopo essere stato tra i protagonisti della promozione in Premier League nel 2021, ha giocato poco nella massima serie. Quest’anno, in Championship, è tornato a trovare spazio e a offrire prestazioni di primo livello.

Ken Sema e la balbuzie

Poco conosciuto dal grande pubblico per le sue qualità in campo, Ken Sema è divenuto celebre sui social negli ultimi giorni dopo aver deciso di parlare in un post-partita, sfidando e superando egregiamente la balbuzie di cui soffre da sempre. Il video della sua intervista, che è tornato a circolare molto sui social anche in Italia nelle ultime ore, lo ha reso in breve un esempio per molti tifosi.

Molti utenti gli hanno scritto per ringraziarlo, e anche l’ex ct della Spagna Luis Enrique ha scritto un messaggio per complimentarsi con Sema: “Per me questa è una buona definizione di cosa significhi essere coraggiosi. Grande merito a lui!”. E, in ultimo, il 3 marzo L’Equipe, prestigioso quotidiano sportivo francese, ha pubblicato un’intervista con lo svedese del Watford, a proposito del suo rapporto con la balbuzie.