HomeCuriositàCalcio, perché l'Italia non è alle Olimpiadi?

Calcio, perché l’Italia non è alle Olimpiadi?

L’Italia alle Olimpiadi di Tokyo 2020 è presente in varie discipline, ma non nel calcio, sebbene abbia appena vinto il titolo europeo: come mai?

LEGGI ANCHE: Cerimonia di apertura Tokyo 2020: come sarà e dove vederla

Sono iniziate le Olimpiadi di Tokyo 2020, con l’odierna cerimonia inaugurale ma anche con le prima gare iniziate già nei giorni scorsi. Come da tradizione, è stato il calcio ad aprire la kermesse sportiva più importante al mondo, con il torneo femminile iniziato mercoledì e quello maschile il giorno seguente.

Eppure, in nessuna della due competizioni è presente l’Italia, che pure ha appena vinto il titolo europeo tra i maschi, e nel 2019 aveva raggiunto un sorprendente quarto di finale ai Mondiali femminili. Come mai i calciatori e le calciatrici non rappresentano l’Italia alle Olimpiadi?

Italia alle Olimpiadi: il flop della squadra maschile

LEGGI ANCHE: Tokyo 2020: programma e orario delle partite del torneo di calcio maschile

Nel calcio maschile, innanzitutto, non partecipano le nazionali maggiori (come ad esempio quella degli Azzurri vincitori dell’ultimo Europeo), ma le selezioni Under-23, che altro non sono che le selezioni Under-21 con il limite di età aumentato di due anni e la possibilità di convocare tre elementi fuori quota (cioè, di età superiore a 23 anni).

italia u21 2019 di biagio
Fonte: Insidefoto

Il torneo che stabiliva la qualificazione a Tokyo 2020 è stato quindi l’Europeo U21, ma non quello disputatosi questa estate prima del torneo maggiore (e in cui l’Italia si è fermata ai quarti di finale), ma bensì quello del 2019, visto che in origine le Olimpiadi avrebbero dovuto avere luogo un anno fa.

LEGGI ANCHE: Tutte le rose dei convocati del torneo di calcio maschile di Tokyo 2020

Quell’anno la Nazionale era considerata una delle favorite per il titolo continentale, e in prospettiva una delle favorite per una medaglia olimpica che l’Italia attende dal 2004 (il bronzo di Atene; l’oro manca da Berlino 1936). Era l’U21 di Luigi Di Biagio, che in campo schierava addirittura quattro dei futuri campioni d’Europa di Mancini (Bastoni, Barella, Locatelli, Chiesa) oltre a giocatori come Tonali, Lorenzo Pellegrini, Kean e Zaniola.

Gli Azzurri debuttarono con una convincente vittoria per 3-1 sulla Spagna, poi però persero a sorpresa la seconda sfida con la Polonia, e pur battendo 3-1 il Belgio furono sopravanzati dagli iberici nella classifica avulsa, venendo relegati al secondo posto, non sufficiente per superare il girone eliminatorio.

Italia alle Olimpiadi: l’assenza delle Azzurre

LEGGI ANCHE: Tokyo 2020: programma e orario delle partite del torneo di calcio femminile

Nel calcio femminile partecipano invece le squadre maggiori e non quelle giovanili, senza limiti d’età. Il sistema di qualificazione, per le selezioni europee, a differenza degli altri continenti è avvenuto attraverso il Mondiale del 2019: le prime tre nazionali europee classificate nell’ultima edizione della Coppa del Mondo hanno trovato l’accesso al torneo olimpico di Tokyo 2020.

italia femminile 2019 bertolini girelli
Fonte: Insidefoto

Un posto è quindi andato all’Olanda, finalista contro gli Stati Uniti, e gli altri due a Svezia e Inghilterra (che qui gareggia come Regno Unito), le altre due semifinaliste, arrivate rispettivamente terza e quarta.

LEGGI ANCHE: Tutte le rose delle convocate del torneo di calcio femminile di Tokyo 2020

L’Italia di Milena Bertolini, pur avendo ottenuto un risultato eccezionale ed insperato (tornando al Mondiale per la prima volta dal 1999 ed eguagliando il miglior risultato storico delle Azzurre, stabilito nel 1991), si è fermata a un passo dalla qualificazione, venendo sconfitta nei quarti di finale 2-0 dall’Olanda.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti