A che punto siamo con il progetto Interspac?

Dopo mesi di silenzio, la società di Cottarelli è tornata sulla bocca di tutti per alcune parole di Mentana: a che punto è il progetto Interspac?

Qualche mese fa, con l’Inter in piene difficoltà economiche, l’attuale proprietà nerazzurra lanciò un grido di allarme provando a tastare gli umori del mercato e mettendo, da fatto, la società sul mercato. Nei giorni in cui si potrebbe definire il definitivo passaggio a Pif, si è però tornati a parlare di Interspac.

Chi sono i soci di Interspac, il gruppo di azionariato popolare dell’Inter

Interspac è un progetto nato da un’idea di Carlo Cottarelli, che inizialmente si poneva come un aiuto, una sorta di via d’uscita per le problematiche nerazzurre. In realtà, dopo i facili entusiasmi iniziali, per un po’ di tempo non se n’è più parlato, fino a quando Enrico Mentana – uno dei soci – è tornato sull’argomento.

cottarelli
Fonte Immagine: @azionetoscana (Instagram)

Mentana su Interspac: “Siamo pronti a intervenire”

Il lavoro di Interspac pare proseguire sotto traccia, anche se il giornalista di comprovata fede interista ha dichiarato a Tiki Taka che l’idea di azionariato popolare non è ancora tramontata: “Si parla di una cosa seria. Se Suning starà bene e avrà risorse per l’Inter non ci saranno problemi”, ha detto Mentana.

Interspac srl, cos’è l’iniziativa di azionariato popolare di Cottarelli

“Viceversa – prosegue il direttore di La7 – se succede quello che è successo la scorsa estate penso che Interspac potrà servire. La cosa è tutt’ora in piedi, Cottarelli è una persona che qualcosa per l’Italia l’ha fatta”.

Chi è Carlo Cottarelli, presidente di Interspac interessata all’Inter

Molti altri soci, però, preferiscono mantenere un basso profilo. Paolo Bonolis, altro nome grosso buttato dentro a questo progetto, è rimasto decisamente più sul vago: “Siamo in una fase di stallo: sono stato coinvolto ma mi sembra che dal silenzio di chi mi aveva chiamato la situazione sia ferma”.

inter-sheriff
Fonte immagine: @GoalItalia (Twitter)

Le basi del progetto

Come scritto su Minuti di Recupero qualche mese fa, Interspac è una Srl che fa riferimento a Carlo Cottarelli e si pone come obiettivo quello di creare una base solida formata da vip, per poi aprire un’ampia sottoscrizione a tutti i tifosi. Ogni singolo potrà quindi sostenere la propria squadra, come avviene all’estero con altri club.

Inter, Antonello spiega le priorità: piano ingaggi e tagli spese

Una volta completata la prima fase, l’obiettivo della società è quello di richiedere le autorizzazioni necessarie per raccogliere le risorse e sostenere quindi finanziariamente l’Inter. Che, però, sull’argomento ha sempre utilizzato toni molto vaghi.

edin dzeko
Edin Dzeko of FC Internazionale celebrates after scoring a goal
during the Serie A football match between FC Internazionale and Genoa CFC at Giuseppe Meazza stadium in Milano (Italy), August 21th, 2021. Photo Image Sport / Insidefoto

Inter in disparte

“Il club è economicamente sereno – ha detto a fine settembre l’ad Marotta – se n’è parlato tanto a livello mediatico. L’aspetto positivo è l’amore e la passione verso questi colori: l’Inter non rimarrà mai sola.

“C’è anche una proprietà – ha continuato – che però ha profuso centinaia di milioni di euro. Oggi l’Inter è tranquilla. Magari non possiamo fare investimenti importanti, ma è un discorso che tocca tutti i club e non solo l’Inter. Bisogna trovare nuovo modello di sostenibilità“.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI