Inter, niente tifosi contro la Juventus: ecco il perché

L’Inter scenderà in campo contro la Juventus, domenica, senza il supporto dei suoi tifosi in Curva Nord, che commentano: “Una scelta dolorosa”.

Juventus Inter all’Allianz di Torino, domenica 3 aprile, ma senza tifosi, almeno per quanto riguarda la curva nerazzurra. Il comunicato degli ultras della Nord interista hanno annunciato ieri la loro intenzione di non presenziare allo stadio durante un match sicuramente decisivo per le sorti della stagione della squadra di Simone Inzaghi.

Negli ultimi due mesi, l’Inter ha vissuto un vero e proprio crollo, passando dalla prima alla terza posizione in classifica: ha vinto solamente una delle ultime sette partite in Serie A (contro la Salernitana), ottenendo ben quattro pareggi. Oggi, con ancora una gara da recuperare, i nerazzurri si trovano a -6 dal Milan, -3 dal Napoli e appena +1 proprio sulla Juventus.

Perché la Curva Nord diserterà Juventus Inter

Una scelta non del tutto sorprendente, dato che i tifosi nerazzurri avevano già boicottato, anche se in maniera diversa, il derby di ritorno del 5 febbraio: in quell’occasione, gli ultras erano presenti allo stadio, ma si erano astenuti dal fare cori o striscioni. La motivazione, ormai quasi due mesi fa, era legata ai problemi di accesso allo stadio per i membri dei gruppi della Nord, in un periodo in cui la capienza degli impianti era ancora al 50%.

Questa volta, però, sembra trattarsi di qualcosa di completamente diverso, dato che nel frattempo l’affluenza agli stadi è tornata alla massima disponibilità. “Non staremo a dare spiegazioni per non dare adito alle solite ed inutili polemiche dei rapaci del nulla. Abbiamo le nostre ragioni e questo deve bastare a chi legge, vi basti sapere che è un pensiero condiviso da tutti i responsabili dei gruppi. E’ una scelta dolorosa ma inevitabile” recita il comunicato pubblicato sulla pagina Facebook L’Urlo della Nord, attraverso cui comunicano i gruppi ultras dell’Inter.

Le motivazioni di questo gesto non sono quindi ufficialmente note, e qualcuno ha pensato a una protesta per le recenti prestazioni della squadra, ma questa interpretazione sembrerebbe essere completamente fuori strada. Il Corriere dello Sport, infatti, spiega che la protesta sarebbe piuttosto contro il metodo di acquisto dei biglietti gestito dalla Juventus, proprietaria dello stadio in cui si giocherà il match.

La prima ragione sarebbe il prezzo del biglietto nel settore ospiti, fissato a 55 euro, ritenuto troppo alto per quello che dovrebbe essere comunque il settore popolare dell’Allianz. La seconda è meno materialistica: alla Curva Nord dell’Inter non è piaciuto che l’unico modo per acquistare il biglietto sia quello di registrarsi sul sito della Juventus, storica rivale dei nerazzurri. Per lo stesso motivo, già gli ultras della Fiorentina avevano disertato il match di Torino del 6 novembre scorso.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI