Gravissimo infortunio per Rui Patricio: esce in barella dopo una ginocchiata – VIDEO

L’infortunio Rui Patricio nel match tra Wolverhampton e Liverpool ha fatto il giro del mondo: dopo una ginocchiata in faccia, il portiere dei Wolves è stato trasportato in ospedale

Un brutto episodio ha scosso il Monday Night di Premier League tra Wolverhampton e Liverpool, partita vinta 1-0 dai Reds che, grazie a questo successo, si sono rilanciati in classifica riagganciando le posizioni utili per la qualificazione alla prossima Champions League.

LEGGI ANCHE: Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Nel finale del match si è verificato un tremendo scontro di gioco che ha portato all’infortunio Rui Patricio: il portiere portoghese, uno dei migliori della massima divisione inglese, ha ricevuto una ginocchiata in faccia estremamente pericolosa, un intervento durissimo avvenuto al termine di un’azione offensiva del Liverpool che ha portato l’estremo difensore a crollare in terra esanime.

LEGGI ANCHE: Il Wolverhampton è una delle delusioni di questa Premier League

I sanitari sono subito intervenuti per immobilizzare Rui Patricio, ben disposto su una barella con la bombola d’ossigeno attaccata dopo averlo rianimato. Lo spavento è stato tanto e, anche se l’intervento era visibilmente fortuito, le conseguenza potevano essere ben peggiori visto che il portoghese si è visto crollare addosso il compagno Coady nel tentativo di anticipare un movimento di Salah.

Infortunio Rui Patricio, le condizioni

L’infortunio Rui Patricio è stato gestito da subito con la massima cura. Oltre all’ossigeno, i sanitari del Wolverhampton hanno messo un collare al portiere per immobilizzarne i movimenti, in attesa di capire se la botta possa aver lasciato conseguenze più profonde rispetto a quelle visibili. Dopo una decina di minuti, il calciatore è stato caricato in ambulanza e portato in ospedale.

LEGGI ANCHE: Raul Jimenez, uomo record dei Wolves che piace alla Juventus

Nuno Espirito Santo, manager del Wolves, in conferenza stampa ha parlato della vicenda: “Mi hanno detto che Rui adesso sta bene, parla ed è cosciente. Ci siamo presi tutti un bello spavento, poteva andare molto peggio”. Alla fine, la dodicesima sconfitta in campionato del Wolverhampton è passata in secondo piano.

infortunio rui patricio
Fonte immagine: @itsgoldensky (Twitter)

infortunio rui patricio

Il precedente Jimenez

Tuttavia, l’infortunio Rui Patricio non è il primo grave stop che la squadra del nord d’Inghilterra deve affrontare in stagione. Infatti, l’autunno scorso toccò a Raul Jimenez fermarsi per una bruttissima contusione alla testa, figlia di un contrasto di gioco con David Luiz durante una partita contro l’Arsenal.

Jimenez, giorni dopo, esibì una vistosa cicatrice in testa e i problemi, a mesi di distanza, non sono ancora stati risolti. Insomma, un’annata poco fortunata per la squadra di proprietà Doyen, che con Jorge Mendes a gennaio ha provato a rimpolpare la rosa proprio per far fronte a tutta questa serie di inopinati stop.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!