Infortunio Pulisic: le condizioni del rossonero

Durante la partita contro il PSG Christian Pulisic ha dovuto abbandonare per infortunio il campo: le condizioni del rossonero e quando torna

Finalmente una serata da diavolo in Champions. Dopo due 0-0 consecutivi e la debacle a Parigi, il Milan è riuscito imporsi in casa contro il PSG, trovando un 2-1 che riapre completamente il girone e riaccende le speranze rossonero per il passaggio del turno. L’unica nota stonata della serata, però, è arrivata da Christian Pulisic, perché lo statunitense, che aveva recuperato proprio per la gara contro i francesi, nel corso del recupero ha dovuto alzare bandiera bianca, accusando nuovamente il problema alla coscia che lo aveva tenuto fuori dalla precedente sfida di campionato contro l’Udinese, e ha lasciato il campo per fare spazio ad Alessandro Florenzi.

Comprensibilmente, a margine della gara c’è stata subito molta apprensione per le condizioni dell’ex Borussia Dortmund, visto che si temeva una ricaduta, stavolta più grave, del precedente infortunio. A fare chiarezza sulle condizioni del suo attaccante ci ha pensato Stefano Pioli, che nelle consuete dichiarazioni post-gara ha provato a rasserenare l’ambiente, suggerendo che Pulisic sia stato vittima solo di crampo. Un augurio, più che una sensazione, perché il tecnico del Milan non ha poi nascosto l’apprensione, sottolineando come il problema fosse alla coscia già lesa nell’ultima partita e proprio per questo bisognerà monitorare con attenzione le condizioni dello statunitense.

Si attendono, dunque, gli esami strumentali per capire le reali condizioni di Christian Pulisic e soprattutto quando il calciatore potrà tornare in campo. Se le impressioni di Stefano Pioli venissero confermate, e pare che si vada in questa direzione, e quindi si trattasse semplicemente di un crampo, con tutta probabilità l’americano sarà disponibile già nel prossimo weekend, quando il Milan sfiderà il Lecce in trasferta. Altrimenti se ne riparlerà dopo la sosta, quando il Milan è atteso da due confronti davvero cruciali: prima la Fiorentina a San Siro in campionato, poi il Borussia Dortmund, sempre in casa, in Champions League. Uno spartiacque fondamentale per la squadra di Pioli, che intanto vuole riprendere la marcia anche in campionato a Lecce, per poi arrivare pronta a questa esaltante ripresa. Con la speranza di avere a disposizione immediatamente Christian Pulisic.

LEGGI ANCHE: Napoli Union Berlino orario e dove vedere in tv

La stagione di Christian Pulisic

Contro il Paris Saint-Germain, l’ala ex Borussia Dortmund ha giocato praticamente tutta la partita, dando il suo prezioso contributo alla grande vittoria del Milan. La sua assenza, invece, si è sentita, e non poco, nel match contro l’Udinese, in cui i rossoneri hanno rimediato una brutta sconfitta per 0-1. La gara con i friulani è stata anche la prima saltata per intero dallo statunitense e non è un caso che il Milan sia incappato in una sconfitta, non riuscendo quasi mai a pungere la difesa bianconera. Sin dal suo arrivo, infatti, Christian Pulisic si è ritagliato un posto importantissimo nel Milan, dimostrando tutte le sue impressionanti qualità.

Dopo l’inizio folgorante, con due gol nelle prime due gare di campionato contro Bologna e Torino, Pulisic ha messo a referto altre due reti contro Lazio e Genoa, a cavallo tra settembre e ottobre. In mezzo, tante altre buone e prestazioni e due assist, compreso uno nella gara di Napoli. Insomma, numeri e prestazioni alla mano, Christian Pulisic è davvero uno dei giocatori più importanti di Pioli e la sua presenza, con il Lecce al rientro dalla sosta, è davvero fondamentale, specialmente in questo momento delicato per i rossoneri. La vittoria contro il PSG, infatti, non nasconde il periodo complesso che il Milan sta vivendo in campionato, con un solo punto nelle ultime tre gare che hanno fatto perdere margine dalla vetta, con Inter e Juventus ben più lanciate. A ciò si aggiungono anche gli infortuni, con lungodegenti come Kalulu e Bennacer e acciaccati che hanno da poco fatto rientro come Loftus-Cheek, Chukwueze e lo stesso Pulisic. È chiaro, dunque, come uno stop dello statunitense sarebbe una brutta notizia per Pioli, che dopo aver rialzato la testa col Paris Saint-Germain deve per forza di cose battere il Lecce, perché altrimenti la sosta si farebbe davvero lunga e piena di fantasmi.

Dopo gli ottimi segnali ricevuti in campo dai suoi, il tecnico rossonero ne attende uno anche da Pulisic, confidando che lo statunitense sia stato davvero solo vittima di un crampo e che possa regolarmente scendere in campo contro il Lecce, nel match previsto per sabato 11 novembre alle ore 15:00.

Danilo Budite
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Potrebbe interessarti anche: