Osimhen
Fonte immagine: profilo Ig @Osimhen

Infortunio Osimhen aggiornamenti. L’attaccante del Napoli è uscito dalla partita con l’Atalanta per un brutto colpo alla testa

Oltre alla sconfitta maturata malamente sul campo dell’Atalanta, il Napoli vive una domenica di paura folle per via del brutto infortunio Osimhen. L’attaccante nigeriano è uscito dal match a causa di un colpo alla testa molto pericoloso, nato da un fortuito contrasto aereo con un calciatore avversario durante la contesa di una palla alta.

OSIMHEN POSITIVO AL COVID: LE IMMAGINI DELLA FESTA

Nel cercare di intercettare un pallone di testa, infatti, l’attaccante del Napoli è caduto male andando a incocciare il cranio con il terreno di gioco. Dalla reazione dei calciatori in campo si è capito subito che si trattava di una brutta botta, tanto è vero che i suoi compagni di squadra hanno chiamato subito l’intervento della barella per far trasportare Osimhen fuori dal campo prima, e poi dallo stadio.

Infortunio Osimhen, qual è il problema fisico rimediato dal calciatore

Il nigeriano è stato subito trasportato all’ospedale e, nelle ultime ore, il Napoli ha diramato una nota ufficiale per spiegare l’esito dei primi esami strumentali fatti all’infortunio Osimhen.

“Victor Osimhen – si legge -, in seguito all’infortunio con trauma cranico subito nei minuti finali di Atalanta-Napoli, si è sottoposto a esami con esito negativo. Il calciatore resterà a Bergamo fino a domani sotto l’osservazione clinica del Responsabile Sanitario azzurro Raffaele Canonico”.

Leggi anche:  Il Napoli sogna Nuno Mendes, il gioiello dello Sporting

Nelle prossime ore verranno fatti ulteriori accertamenti. Certo è che la prima stagione in azzurro di questo ragazzo, arrivato per una cifra record dal Lille, non si può certo definire fortunata.

STIPENDI ALLENATORI SERIE A 2020 21: LA CLASSIFICA

La data del possibile rientro

Fino a quando il Napoli non definirà al meglio la gravità dell’infortunio Osimhen, è impossibile stabilirne una data per il rientro. Il centravanti ora sta riposando in attesa di nuove visite, ma di certo non sarà possibile rivederlo in campo a breve.

Dopo il Covid-19 e la brutta lussazione alla spalla rimediata in nazionale, l’ex Lille si ritrova nuovamente fermo ai box in una stagione che definire sfortunata è riduttivo.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!