sabato, Maggio 18, 2024

Infortunio Neymar quando torna: tempi di recupero

Gravissimo infortunio per Neymar durante la partita di oggi nel campionato francese tra Paris Saint-Germain e Lille. Un problema che rischia di tenerlo fuori molto a lungo. 

Inizio del secondo tempo di Psg Lille, Neymar a centrocampo viene contrastato da André, che gli prende il polpaccio: il brasiliano a quel punto nella caduta mette giù male la caviglia che fa un movimento strano, anomalo, piegandosi quasi del tutto. Neymar era andato a segno nel primo tempo, al 17esimo, ed è stato costretto a uscire in lacrime con l’aiuto della barella. Al suo posto è entrato Hugo Ekitike, ma le immagini di O Ney non lasciano presupporre nulla di buono o di ottimistico. Meno male che il Paris Saint-Germain almeno ha vinto una partita folle, finita 4-3 per i parigini grazie a due gol oltre il novantesimo di Mbappé e Messi, col Lille a rammaricarsi.

Neymar infortunio quante partite salta

Per Neymar è l’ennesimo infortunio della sua carriera alla caviglia, il quarto soltanto negli ultimi due anni. Ecco i giorni in cui è stato fermo ai box.

  • dal 14 dicembre 2020 al al 10 gennaio 2021 per 27 giorni (5 gare saltate)
  • dal 29 novembre 2021 al 10 febbraio 2022 per 73 giorni (12 gare saltate)
  • dal 25 novembre 2022 al 4 dicembre 2022 per 9 giorni: questo infortunio era capitato ai mondiali, era rientrato ai quarti di finale contro la Croazia dopo aver saltato tre partite

L’infortunio di oggi è capitato alla stessa caviglia lesionatasi al mondiale, ma stavolta sembra in maniera molto più seria, perché il piegamento che ha fatto la gamba è stato molto brutto e innaturale.

Tenendo conto che il Paris Saint-Germain tra due settimane e mezzo avrà la partita di ritorno contro il Bayern Monaco per gli ottavi di Champions League, possiamo ipotizzare che quello sarà l’obiettivo per il rientro di Neymar.

Certo, non sarà per niente facile, visto il modo con cui è uscito dal campo, in lacrime, il fuoriclasse brasiliano. Per fortuna del Paris Saint-Germain è rientrato Mbappé da un altro infortunio abbastanza fastidioso, allo stesso modo di Messi.

Psg peraltro abituato, come visto in precedenza, agli infortuni di Neymar spesso accaduti proprio in questo periodo caldo della stagione. Le alternative ai parigini non mancano, a partire da Ekitike, prima opzione offensiva, capace di giocare esterno proprio come O Ney.

Certo, le cessioni nelle ultime sessioni di mercato di Icardi e Di Maria hanno tolto un paio di opzioni interessanti, ma la società ormai ha deciso così e c’è poco da tornare indietro. Detto che già contro Mbappé e Messi qualsiasi squadra potrebbe andare in difficoltà.

Fino alla partita con il Bayern, comunque, Neymar dovrebbe saltare le prossime due partite di campionato del Paris Saint-Germain, contro l’Olympique Marsiglia e il Nantes. Sfide delicate, specialmente la prima al Vélodrome, un vero e proprio scontro diretto per il titolo.

Potrebbe interessarti anche: