Infortunio Neymar: Mondiali a rischio, quando rientra

Infortunio Neymar: brutto colpo per il Brasile, da molti indicato come favorito per il titolo mondiale, ma che rischia di perdere la sua stella. Quando rientra?

Il Brasile gioisce dopo la convincente vittoria di ieri sera sulla Serbia, trascinato da un grande Richarlison, ma da un altro lato trema per Neymar. Il 10 verdeoro, leader della Seleção, è uscito al 79°, sostituito da Antony, dopo aver subito un colpo durante la partita dal Milenkovic. Inizialmente non si era però compresa la gravità del problema fisico, che è stata rivelata solo oggi pomeriggio.

Questa mattina, Neymar ha effettuato gli esami strumentali per valutare l’entità dell’infortunio, e in seguito è stato comunicato ufficialmente l’esito. Brutte notizie per il ct Tite e per tutti i tifosi: si tratta di una lesione al legamento laterale della caviglia destra. Un problema serio, che rischia di complicare il Mondiale del Brasile.

Mondiali 2022 infortunio Neymar: quando rientra

L’infortunio di Neymar è serio, e lo costringerà a saltare alcune partite dei Mondiali, con il serio rischio di rivedersi solo se il Brasile arriverà molto avanti nel torneo. Nella conferenza stampa di oggi, il medico della Seleção Rodrigo Lesmar ha chiarito i tempi di recupero di Neymar: “Non sarà a disposizione per le prossime due partite, ma sta lavorando con l’obiettivo di essere recuperato per il resto del Mondiale”.

Quindi Tite dovrà fare a meno della sua stella per tutte le prossime partite del girone, quella di lunedì 28 novembre contro la Svizzera e quella di venerdì 2 dicembre contro il Camerun. La speranza del Brsile è di ritrovare Neymar in campo per gli ottavi di finale: se i verdeoro dovessero chiudere al primo posto il Gruppo G, la partita di giocherà il 5 dicembre contro la seconda del Gruppo H (con Portogallo, Corea del Sud, Uruguay e Ghana).

Claudio Cafarelli
Claudio Cafarellihttps://www.minutidirecupero.it
Giornalista pubblicista, laurea in Economia, fondatore di Contrataque nel 2012 e di MinutiDiRecupero nel 2020. Appassionato di SEO e ricerca di trend, ho lavorato come copywriter e content manager per agenzie italiane e straniere con particolare attenzione alla scrittura e indicizzazione di contenuti. Dopo aver coltivato una lunga esperienza nella scrittura di trasmissioni televisive e radiofoniche, lavoro per l'agenzia di marketing digitale Jezz Media come responsabile editoriale per l'Italia. Mi occupo della costruzione di piani editoriali facendo riferimento ad analisi trend e volumi di ricerca in chiave SEO e della stesura ed ottimizzazione di articoli e testi per siti web. Appassionato di calcio ho lavorato a trasmissioni sportive in TV e radio e scritto per NapoliCalcioLive, PianetaNapoli, Virgilio Sport e calciomercato.it

Potrebbe interessarti anche: