Gravissimo infortunio Muslera. Il portiere del Galatasaray ha la peggio in uno scontro di gioco e le conseguenze per lui sono pesantissime. Il suo 2020 è finito.

Grave infortunio per Fernando Muslera. Il portiere del Galatasaray e della nazionale dell’Uruguay è rimasto coinvolto in un duro scontro di gioco nel corso di una partita del campionato turco. Si giocava il match Rizespor-Galatasaray per la 27/a giornata.

INFORTUNIO LULIC, QUANDO RIENTRA: TEMPI DI RECUPERO

L’esperto ex estremo difensore della Lazio era intervenuto in uscita bassa per impedire il tap-in vincente dell’attaccante avversario, Milan Skoda. L’urto fisico violento ha visto il sudamericano avere la peggio. L’infortunio a Muslera purtroppo è di una entità che peggio non si può, con la frattura della tibia e del perone della gamba destra. Subito dopo il calciatore è rimasto sul manto erboso estremamente dolorante, con le sue urla distinguibili facilmente anche dai telespettatori che stavano assistendo alla partita da casa.

Le tante vite di Lars Elstrup, l’eroe dimenticato della Danimarca a EURO ’92

Infortunio Muslera, doppia frattura e addio al 2020 agonistico. Anche Andone si fa male

L’arbitro di Rizespor-Galatasaray ha anche interrotto la partita per circa 8′. E ha dovuto intervenire anche una ambulanza, entrata direttamente in campo per soccorrere il giocatore. Già dalle prime osservazioni sembra certo che il ritorno di Muslera debba avvenire solamente nel corso del 2021. Tra l’altro al 46′ della stessa sfida il Galatasaray ha perso anche un altro suo calciatore, e sempre per un infortunio della stessa gravità. Si tratta dell’attaccante rumeno Florin Andone, che pure ha subito una frattura ad una gamba. Un match davvero sfortunato insomma per la compagine giallorossa di Istanbul. Il 34enne portiere uruguaiano milita nel Galatasaray dal 2011. Ha giocato per tre stagioni nei Wanderers di Montevideo e poi per alcuni mesi con il Nacional. Poi la sua carriera è proseguita dal 2007 al 2011 con la Lazio prima del trasferimento in Turchia.

Caressa tifoso, che squadra tifa lui e gli altri cronisti