La Juve perde i pezzi: lungo stop per infortunio per McKennie

Aggiornamenti infortunio McKennie: tutto sulle condizioni del centrocampista della Juventus, infortunatosi durante la sfida contro il Villarreal in Champions.

Buon risultato, un po’ meno la situazione infortunati: la Juventus è tornata dalla trasferta degli ottavi di andata di Champions League contro il Villarreal con un problema in più a centrocampo, a causa dell’infortunio di McKennie.

Il 23enne mediano statunitense ha infatti dovuto abbandonare il campo prima della fine del match a causa di un problema fisico, e le sue condizioni hanno subito messo in allarme Allegri e i tifosi bianconeri. Per lui, purtroppo, ci sarà un lungo stop.

Infortunio McKennie: la situazione

Intorno all’81°, Weston McKennie è finito a terra a causa di un brutto intervento di Estupinian, e ha subito richiamato lo staff medico della Juventus: il centrocampista è stato portato fuori dal campo appoggiato a due componenti dello staff bianconero, faticando ad appoggiare il piede sinistro. Al suo posto è entrato Zakaria.

La situazione è subito sembrata abbastanza preoccupante, e gli esami effettuati subito nel post-partita hanno confermato la gravità dell’infortunio: per l’americano si tratta si di una frattura al secondo e terzo metatarso del piede sinistro, un problema fisico che lo costringerà sicuramente a una lunga assenza del campo in una fase delicata della stagione.

Infortunio McKennie: i tempi di recupero

Nella mattinata di mercoledì 23 febbraio, la Juventus ha effettuato ulteriori test sul gicoatore al rientro a Torino, che sono serviti a valutare i tempi di recupero di McKennie: purtroppo, sono state confermate le preoccupazioni iniziali, con il centrocampista che mancherà dai convocati di Allegri per 8 settimane.

Ciò significa che McKennie non tornerà disponibile fino a fine aprile, e il tecnico bianconero potrà quindi tornare a schierarlo presumibilmente per la sfida del 1° maggio contro il Venezia, ovvero per la quartultima di Serie A. Nel frattempo, il centrocampista si perderà le prossime semifinali di Coppa Italia con la Fiorentina, il ritorno col Villarreal (e le eventuali altre partite di Champions League), ma soprattutto lo scontro con l’Inter del 3 aprile.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI