Infortunio Lukaku come sta il belga e quando rientra

Infortunio Lukaku il punto della situazione sul belga, out dalla sfida contro la Lazio: quando rientra in campo

Sta vivendo un periodo molto complesso l’Inter, reduce da due sconfitte consecutive. I nerazzurri hanno perso prima contro il Milan, poi in Champions League contro il Bayern Monaco. Due ko che hanno fatto seguito a quella di qualche settimana prima con la Lazio e tutte insieme hanno fatto scattare un campanello d’allarme: la squadra è apparsa in enorme difficoltà nelle gare contro le big. In attesa di nuovi confronti diretti, la squadra di Simone Inzaghi vuole rialzare la testa contro il Torino in casa, nel match in programma sabato 10 settembre alle ore 18. Per la gara, però, Simone Inzaghi dovrà ancora fare a meno di Romelu Lukaku, ai box dalla gara contro la Lazio: scopriamo quando torna il belga.

Come sta Lukaku

Nella sfida dell’Olimpico contro la Lazio, il centravanti belga aveva riportato una distrazione muscolare. Uno stop che non ci voleva, perché ha privato l’Inter del suo principale riferimento offensivo, coi risultati che poi si sono visti. Dopo l’infortunio l’ex attaccante del Chelsea si è recato in Belgio per sottoporsi alla fisioterapia con l’obiettivo di recuperare al più presto dall’infortunio. Ora, questa fase di fisioterapia si è conclusa e Lukaku è pronto a tornare a Milan, ma quando lo vedremo in campo? Scopriamo tutto sui tempi di recupero del belga.

Quando rientra Lukaku

L’attaccante salterà sicuramente la sfida contro il Torino in campionato e con tutta probabilità anche la trasferta di Champions a Plzen. L’obiettivo per il ritorno in campo di Lukaku è la trasferta di Udine del 18 settembre, ma la situazione sarà valutata con attenzione. Se fosse presente anche il minimo rischio di ricaduta, Lukaku starà fuori anche con l’Udinese e tornerà direttamente dopo la sosta, quando l’Inter sarà attesa da due sfide particolarmente cruciali ovvero la gara interna con la Roma e quella europea col Barcellona.

Sarà fondamentale avere Lukaku al 100% per il rientro in campo, per questo qualsiasi rischio sarà evitato. Una ricaduta al momento è un’ombra che spaventa molto e Inzaghi vuole stare tranquillo. Il mirino al momento è su Udine, ma è molto probabile che Lukaku torni direttamente dopo la sosta. Nel frattempo, per sostituirlo è in atto la solita sfida tra Dzeko e Correa, col bosniaco che nel derby ha fatto bene, ma col Bayern è parso appannato. Probabilmente col Torino vedremo in campo l’argentino, con l’ex Roma pronto a prendersi una maglia da titolare in Europa. Intoccabile, soprattutto senza Lukaku, Lautaro Martinez.