Infortunio Immobile oggi, cosa si è fatto: tempi di recupero

Infortunio immobile
Fonte: Image Photo

Infortunio Immobile: stop dell’attaccante in Lazio-Udinese, cosa si è fatto e quali sono i tempi di recupero

L’attaccante della Lazio e della Nazionale si è infortunato domenica nel corso del primo tempo di Lazio-Udinese. Si è subito capito che si trattava di un problema di natura muscolare, ma gli aggiornamenti di mercoledì 19 ottobre hanno messo in chiaro che la situazione è abbastanza grave.

Il comunicato diffuso dalla Lazio nella mattina di mercoledì ha confermato che il problemariguarda una lesione di medio grado a carico del bicipite femorale sinistro. Il club ha aggiunto: “Il calciatore ha già iniziato le cure specifiche del caso e verrà sottoposto a monitoraggio clinico quotidiano”.

  • DATA INFORTUNIO: 16 ottobre 2022
  • TIPO D’INFORTUNIO: lesione di medio grado del bicipite femorale sinistro
  • TEMPI DI RECUPERO: rientro non prima di gennaio 2023
  • PARTITE SALTATE: Atalanta, Midtjylland, Salernitana, Feyenoord, Roma, Monza, Juventus

Infortunio Immobile: tempi di recupero

Dopo aver riscontrato l’infortunio muscolare, Immobile si è fermato subito, accerchiato dai compagni che gli chiedevano cosa avesse. A quel punto è stata inevitabile la sostituzione: al suo posto è entrato Pedro, con Felipe Anderson che si è spostato in posizione di centravanti e Zaccagni dall’altra parte.

Questo stop potrebbe avergli evitato problemi peggiori, ma il responso dei primi esami strumentali è stato comunque poco favorevole a Maurizio Sarri e alla sua squadra. La Lazio ha precisato che ulteriori test medici verranno ripetuti nei prossimi giorni per quantificare i tempi di recupero, ma già da ora si può dire che, per il tipo di infortunio Immobile resterà fuori a lungo, e rientrerà solo nel 2023, non prima di gennaio.

Ciò significa che salterà sicuramente le ultime due decisive sfide dei gironi di Europa League contro Midtjylland e Feyenoord, ma anche le gare di Serie A contro Atalanta, Salernitana, Roma, Monza e Juventus. La speranza è di rivederlo per la prima del 2023, il 4 gennaio contro il Lecce.