Infortunio Brozovic in Nazionale: quanto è grave

Infortunio per Brozovic in Nazionale croata e nuovi problemi per l’Inter: scopriamo quanto è grave la situazione del centrocampista e quando potrebbe rientrare.

Non sarà un’attesa breve, quella dei tifosi interisti e di Simone Inzaghi per rivedere in campo Marcelo Brozovic: già domenica sera, in occasione dell’infortunio patito durante la gara di Nations League in Austria, le condizioni del centrocampista croato avevano destato preoccupazioni, ma i nuovi esami di oggi hanno confermato le brutte notizie.

Il regista nerazzurro è stato costretto a uscire dopo soli 18 minuti, venendo sostituito da Lovro Majer, mentre la sua Nazionale riportava un convincente vittoria sulla squadra di casa, in vista dei Mondiali in Qatar. Scopriamo quando dovrà restare assente Brozovic.

Infortunio Brozovic: la situazione

Nessuno scontro di gioco, ma solo qualche movimento sbagliato: Brozovic si è fatto male da solo nella gara di Nations League di domenica sera, uscendo dal campo dopo nemmeno venti minuti di gioco.

Fin da subito è stato chiaro che il centrocampista croato aveva riportato un problema di tipo muscolare alla coscia sinistra, presumibilmente al flessore, e ha lasciato infatti il campo zoppicando. Gli esami strumentali svolti successivamente hanno evidenziato uno strappo parziale al flessore della coscia sinistra. Una brutta tegola per Inzaghi, che dovrà fare a meno a lungo del suo centrocampista.

Infortunio Brozovic: tempi di recupero

Già lunedì si era ipotizzato uno stop tra i 20 e i 30 giorni, ma gli esami effettuati quest’oggi alla clinica Humanitas di Milano hanno confermato la peggiore delle ipotesi: un mese di stop per Brozovic. L’Inter spera di tornare a schierarlo almeno per la gara contro la Juventus del 6 novembre, se non addirittura cinque giorni prima col Bayern Monaco, ma di sicuro il croato mancherà contro Roma, Barcellona (sia andata che ritorno), Sassuolo, Salernitana, Fiorentina, Viktoria Plzen e Sampdoria.

Al suo posto, Simone Inzaghi schiererà quasi certamente Kristjan Asllani, grande colpo del mercato estivo ma fino a questo momento in gran parte ignorato dal tecnico dei vice campioni d’Italia.