Infortunio Abraham: quando torna e tempi di recupero

Infortunio Abraham: cosa si è fatto l’attaccante della Roma, uscito acciaccato dalla sfida con l’Udinese.

È stata una serata decisamente storta per la Roma a Udine. La squadra di Mourinho è letteralmente crollata alla Dacia Arena sotto i colpi degli uomini di Sottil, che hanno imperversato sui giallorossi, infliggendogli la prima sconfitta della stagione. Una prova da dimenticare al più presto per la Roma, che può mettersi alle spalle questa brutta serata già giovedì, quando farà il suo esordio in Europa League con la trasferta sul campo del Ludogorets. Da monitorare però le condizioni di un giocatore chiave della Roma, Tammy Abraham, uscito acciaccato dalla trasferta di Udine.

Infortunio Abraham: cosa si è fatto l’inglese

Ha vissuto momenti di apprensione José Mourinho quando il suo centravanti si è toccato la spalla con smorfie di dolore sul viso. Lo spettro dell’infortunio di Zaniolo, fermo proprio per uno stop alla spalla, si è palesato, ma per fortuna per l’inglese non si tratta di nulla di grave. Tammy Abraham ha riportato solo una contusione alla spalla, un infortunio che non dovrebbe riportare strascichi per l’attaccante inglese.

La Roma è tornata subito ad allenarsi all’indomani della fragorosa sconfitta di Udine per preparare il doppio impegno che vedrà i giallorossi impegnati prima in trasferta col Ludogorets, poi con l’Empoli. Abraham sarà regolarmente in campo con i suoi compagni, da capire poi se Mourinho deciderà di mandarlo in campo in Bulgaria o se lo preserverà per la sfida con i toscani. Con Belotti che non ha ancora i 90 minuti nelle gambe, e forse nemmeno 60-70, Shomurodov ai margini della squadra per tutta l’estate e Zaniolo ed El Shaarawy ai box, Tammy Abraham potrebbe essere chiamato agli straordinari, scendendo in campo sia col Ludogorets che con l’Empoli.

I prossimi impegni della Roma

José Mourinho vuole mettersi dunque immediatamente alle spalle la grandissima disfatta di Udine. All’orizzonte ci sono altre due trasferte, impegni non semplici, ma che possono servire alla Roma per rimettersi sulla giusta carreggiata. Prima l’impegno europeo sul campo del Ludogorets, poi la sfida contro l’Empoli. Due impegni prima della sosta e di un ciclo di partite che porterà la Roma ad affrontare dirette avversarie come Atalanta, Inter e Napoli in maniera ravvicinata.

Per i prossimi impegni servirà il migliore Tammy Abraham, deludente in questo avvio di stagione. L’inglese ha segnato un gol pesantissimo a Torino, valso il pareggio sul campo della Juventus, ma non ha offerto le solite prestazioni di alto livello. Mourinho ha bisogno di ritrovare il migliore Abraham per alzare i giri del suo attacco.