Olivier Giroud origini italiane: la vera storia del francese

Olivier Giroud è stato uno dei grandi protagonisti dello scudetto del Milan, ma pochi sanno che il francese ha in realtà origini italiane. Ecco la sua storia.

Tra i grandi protagonisti dello scudetto del Milan, che mancava dal 2011, c’è senza dubbio Olivier Giroud, l’attaccante ex-Arsenal e Chelsea arrivato la scorsa estate a quasi 35 anni per la modica cifra di 1 milioni di euro più 4 d’ingaggio.

Costo contenuto ed età avanzata, per un giocatore di grande esperienza arrivato piuttosto in punta di piedi e con lo scopo di fare da efficace ricambio a Zlatan Ibrahimovic. Alla fine, nonostante un inizio un po’ a rilento a causa degli infortuni, il francese ha disputato una stagione più valida, condita da 14 reti e 4 assist in 38 partite tra tutte le competizioni. La sua doppietta nel Derby di ritorno contro l’Inter è stata una delle chiavi di volta del campionato di Serie A.

La storia delle origini italiane di Giroud

Meno noto è il fatto che il centravanti transalpino, che è stato anche campione del mondo nel 2018 con la Nazionale Bleu, ha però origini italiane, che sono state uno dei motivi che lo ha spinto a venire a giocare nel nostro campionato.

Giroud è nato il 30 settembre 1986 a Chambéry, una città del dipartimento della Savoia che si trova appena oltre le Alpi ed è stata parte del Regno di Piemonte e Sardegna fino al 1860, quando venne ceduta alla Francia. Tuttavia, poi l’attaccante oggi al Milan è cresciuto nel più piccolo villaggio di Froges, vicino a Grenoble (nel cui club locale ha iniziato a giocare a calcio nei primi anni Duemila).

Tuttavia la Francia, specialmente quella del sud-est, vicina al confine col Piemonte, è da tempo terra d’immigrazione di italiani, e Giroud non ha mai fatto segreto di avere due nonne originarie del nostro paese: Yvonne e Antonia, come riportava la Gazzetta dello Sport al momento dell’arrivo del calciatore al Milan, una triestina e l’altra bergamasca.

Entrambe le mie nonne erano italiane e sono orgoglioso delle mie origini – ha rivelato nel febbaraio 2022 a GQ – Giocare in Italia nel Milan e vivere qui insieme alla mia famiglia mi rende davvero molto felice. Amo questo Paese, le sue tradizioni e ovviamente la cucina italiana, che è quasi buona come quella francese”.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI