HomeCalcio EsteroCome il blocco dei voli in Germania influirà sulle coppe europee

Come il blocco dei voli in Germania influirà sulle coppe europee

Il blocco voli in Germania, come misura anti-Covid, ha già avuto delle ripercussioni sul calcio europeo, costringendo a spostare in campo neutro le gare interne di Lipsia e Gladbach, avversari delle inglesi in Champions League

Due partite del prossimo turno di Champions League non potranno giocarsi in casa di una delle due contendenti. Lo ha detto ufficialmente la UEFA, prima annunciando lo spostamento di RB Lipsia – Liverpool a Budapest, e poi aggiungendo anche Borussia Monchengladbach – Manchester City, che si disputerà anch’essa in Ungheria.

Le motivazioni di questi inusuali spostamenti sono dovute a questioni politiche, dopo che il governo tedesco ha deciso di bloccare i voli provenienti da alcuni paesi particolarmente colpiti dal coronavirus, tra cui il Regno Unito, rendendo di fatto impossibile disputare le due partite.

Blocco voli: la decisione del governo tedesco

Il blocco dei voli dal Regno Unito alla Germania era nell’aria dalla fine di dicembre, quando è emersa l’esistenza di una variante inglese del coronavirus. Il governo di Angela Merkel, come tutti, ha già da tempo istituito controlli, tamponi e quarantena per tutti i viaggiatori, ma ha iniziato a vagliare la possibilità di un blocco totale degli arrivi per chi proviene da alcuni paesi particolarmente a rischio.

Così, a fine gennaio, la decisione è stata presa. Lo stop non vale solo per chi arriva dal Regno Unito, ma anche da Irlanda, Portogallo, Brasile e Sudafrica, e dovrebbe durare almeno fino al 17 febbraio. Le uniche eccezioni previste sono per i residenti in Germania, per chi è in transito, per chi viaggia per necessità mediche e per il trasporto delle merci.

I problemi per le coppe europee

La misura del governo tedesco ha subito innescato un problema per quanto riguarda le coppe europee, visto che il 16 febbraio si dovrà giocare RB Lipsia – Liverpool e la squadra inglese non potrà recarsi in Germania. La UEFA ha accettato di spostare il match in campo neutro a Budapest, mentre il ritorno verrà disputato regolarmente ad Anfield.

Borussia Monchengladbach – Manchester City, invece, si giocherà più avanti, il 24 febbraio, ma precauzionalmente la UEFA ha deciso lo stesso di trasferirla sul campo neutro di Budapest, il che lascia intendere che probabilmente la Germania estenderà il blocco voli oltre il 17 di questo mese.

Se quest’ultima eventualità dovesse verificarsi, sarà importante capire fino a quando durerà: attualmente, non ci sono altri match a rischio (il Borussia Dortmund gioca a Siviglia, e il Bayern Monaco a Roma contro la Lazio, così come in Europa League il Leverkusen va in Svizzera e l’Hoffenheim in Norvegia), ma nei turni successivi le cose potrebbero cambiare. Anche perché il problema non è solo l’incrocio tra tedesche e inglesi, ma anche con le portoghesi (il Porto in Champions, Braga e Benfica in Europa League).

Inoltre, non è escluso che, se dovessero emergere nuovi gravi casi o ulteriori varianti del Covid, la Germania decida di estendere il blocco voli ad altri paesi, o che nel frattempo altri governi imitino la decisione tedesca. Non va inoltre sottovalutato il fatto che, giocando in Ungheria, il pubblico potrà essere ammesso allo stadio, come sa bene la Juventus, che nei gironi è andata in trasferta in casa del Ferencvaros.

blocco voli
Fonte Immagine: @dierotenbullen (Instagram)

Aggiornamento: blocco voli dal Regno Unito esteso anche in Spagna

Gli ultimi sviluppi sul fronte Covid hanno portato all’estensione del blocco voli dal Regno Unito fino al 2 marzo in Spagna, causando lo spostamento in campo neutro di altre due partite europee. Si tratta di un terzo match di Champions League, quello tra Atletico Madrid e Chelsea (23 febbraio), che potrebbe essere spostato al Marassi di Genova, e del primo di Europa League, tra Real Sociedad e Manchester United (18 febbraio), che è stato trasferito allo Juventus Stadium di Torino.

Ma i cambi di sede del prossimo turno delle coppe europee continuano a essere aggiornati dalla UEFA: in Europa League, il Benfica “ospiterà” l’Arsenal (18 febbraio) all’Olimpico di Roma, e gli inglesi riceveranno i lusitani (25 febbraio) al Karaiskakis di Atene, casa dell’Olympiacos. Nella stessa competizione, si registra anche lo spostamento a Villarreal di Molde – Hoffenheim (18 febbraio).

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: Instagram, Facebook, Twitter e Flipboard!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti