Garang Kuol, chi è la baby star dell’Australia ai Mondiali 2022

Garang Kuol è uno dei giocatori più giovani dei Mondiali 2022 in Qatar, ed è considerato l’astro nascente del calcio australiano. Scopriamo chi è ecome gioca.

18 anni compiuti lo scorso 15 settembre e una fama da stella in ascesa, anche se in un calcio decisamente marginale come quello australiano, ma il nome di Garang Kuol sta iniziando a circolare tra gli osservatori europei. E i Mondiali 2022 potrebbero essere per lui un trampolino di lancio di considerevole importanza.

Nella Nazionale allenata da Graham Arnold non parte come titolare fisso, ma in virtù del talento che si ritrova e delle sue caratteristiche è senza dubbio la prima alternativa in avanti. E su di lui ci sono già gli occhi di club come Barcellona e Newcastle, che però ha già battuto tutti sul tempo.

Garang Kuol: chi è la stellina dell’Australia ai Mondiali 2022

Nato a Karthoum in una famiglia originaria del Sud Sudan, si poi trasferito piccolissimo in Egitto in fuga dalla guerra, e infine i Kuol sono emigrati come profughi in Australia. Ha iniziato a giocare nel Goulburn Valley Suns, da cui poi è entrato nell’academy del Central Coast Mariners. In pochissimo tempo ha bruciato le tappe, e già nel 2021 è arrivato a esordire in prima squadra nel campionato australiano.

L’ascesa di Garang Kuol nel panorama nazionale è stata rapidissima: nella stagione 2021/2022 ha segnato 4 gol in 8 apparizioni, giocando però un totale di appena 145 minuti, con una media impressionante di una rete ogni 36 minuti. In breve, è arrivato a sorpassare addirittura il fratello maggiore Alou Kuol (classe 2001, da quest’anno allo Stoccarda) per aspettative sul proprio conto.

Ad agosto è stato convocato per la prima volta con la Nazionale U20 per le qualificazioni della Coppa d’Asia di categoria, ma dopo appena tre partite è stato chiaro a tutti che erafuori categoria. Così, a settembre è stato promosso dal ct Arnold in prima squadra, giocando 17 minuti in amichevole con la Nuova Zelanda. Con la convocazione per i Mondiali 2022, Garang Kuol è diventato il più giovane australiano a essere chiamato in Nazionale per disputare la Coppa del Mondo.

Garang Kuol: ruolo e come gioca

Attaccante agile, dinamico e molto rapido, la baby stella dell’Australia predilige giocare come punta centrale, ma con la sua velocità può anche agire da ala, in particolare a sinistra, dove può rientrare sul destro e tirare in porta. Nel suo club è spesso portato ad abbassarsi per prendere palla e ripartire, arrivando quasi a fare il trequartista, anche se sulla tecnica di base e il dribbling può ancora migliorare.

Garang Kuol è quindi un giocatore al momento ideale nelle situazioni di contropiede, con ancora ampi margini di sviluppo. Sarà interessante vedere come si svilupperà in un contesto come quello del Newcastle di Eddie Howe, che a fine settembre lo ha messo sotto contratto e che potrebbe pensare di portarlo in Premier League già a gennaio, specialmente se dovesse fare buona impressione in Qatar.