giovedì, Maggio 23, 2024

Firmino all’Inter: perché l’affare non è possibile

Firmino nel mirino dell’Inter: ecco perché l’attaccante brasiliano difficilmente vestirà il nerazzurro nella prossima stagione

È stato l’artefice dello scudetto di Antonio Conte, il 19mo per l’Inter, arrivato a spezzare un lungo dominio della Juve in Serie A. Riportato a Milano dopo una stagione al Chelsea con molte luci e pochissime ombre, Romelu Lukaku non è riuscito a ripetersi in nerazzurro.

Sette presenze ed un solo gol in questo campionato, il peggior rendimento tra gli attaccanti in rosa a disposizione di Simone Inzaghi. Una serie di infortuni hanno minato il suo apporto, con il tecnico che di fatto l’ha avuto con il contagocce; e così ne hanno approfittato Lautaro Martinez e Dzeko che stanno trascinando la squadra al secondo posto e sono stati determinanti per il successo nella Supercoppa Italiana.

Arrivato a Milano con la formula del prestito, un’operazione magistrale portata a compimento da Marotta, il belga ha ampiamente deluso fin qui ed in forse è, a questo punto, il rinnovo del prestito, nonostante qualche chiacchierata con il Chelsea sia già avvenuta proprio in tal senso.

Firmino all’Inter: ipotesi affascinante ma complessa

L’Inter sta riflettendo seriamente sul tenere il belga, anche perché i dirigenti nerazzurri stanno scandagliando il mercato riflettendo anche su vere e proprie occasioni. Su tutti quella che porta a Roberto Firmino, attaccante del Liverpool che si svincolerà il prossimo giugno.

Jurgen Klopp lo vorrebbe tenere in Reds, ma il brasiliano starebbe valutando ogni opzione possibile, anche perché sulle rive del Merseyside gli arrivi di Nunez e Gapko hanno ridotto lo spazio per il brasiliano. Ma può essere un’operazione fattibile per l’Inter?

E’ certamente complessa, se non impossibile; il centravanti, infatti, al momento guadagna ben 10 milioni netti l’anno, una cifra spropositata e completamente fuori budget per i conti nerazzurri ed il salary cap imposto da Zhang.

Firmino, per sbarcare in Italia e vestire la maglia nerazzurra, dovrebbe tagliarsi lo stipendio di almeno il 20%; circa 8 milioni netti, che con il Decreto Crescita diventerebbero 10,5 lordi a carico della società. Sembra però davvero complesso che Firmino accetti tale decurtazione, considerato come le pretendenti, anche in Premier League, non manchino di certo.

Potrebbe interessarti anche: