Feyenoord Lazio dove vedere in tv e streaming

Feyenoord Lazio: scopriamo dove vedere in tv e streaming la sfida di Europa League dei biancocelesti di questa sera, ultima gara del girone eliminatorio.

La Lazio è prima nel Gruppo F dell’Europa League, ma la qualificazione è ancora in bilico, nel girone più equilibrato del torneo: stasera i ragazzi di Maurizio Sarri affrontano quella che sulla carta sarebbe la sfida più difficile del girone, la trasferta in casa del Feyenoord, al momento solo terzo a meno tre dai biancocelesti.

Gli olandesi non stanno vivendo il migliore momento possibile, dato che sono a rischio di uscire del tutto dalle coppe europee, mentre in Eredivisie sono fermi al quinto posto. Tuttavia, dopo il rinvio dell’ultima di campionato, Arne Slot ha avuto modo di preparare al meglio la gara contro la Lazio, a cui la sua squadra arriva riposata e preparata a dovere.

Per qualificarsi, la formazione capitolina potrebbe anche accontentarsi di un pareggio, ma con una vittoria sarebbe sicura del primo posto, garantendosi un accoppiamento migliore nella prossima fase. Ecco qui tutti i risultati utili per la Lazio.

Feyenoord Lazio: dove vederla in tv e streaming

La sfida di Europa League tra Feyenoord e Lazio andrà in scena questa sera, giovedì 3 novembre 2022, alle ore 18.45 presso lo Stadion Feijenoord di Rotterdam, in Olanda.

I tifosi e gli appassionati potranno vederla in diretta tv sia su DAZN che sui canali Sky: Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport (canale 252). In streaming, oltre sulla piattaforma di Dazn, Feyenoord Lazio sarà visibile su Sky GO e NOW Tv.

Feyenoord Lazio: le probabili formazioni

Niente turn-over per Sarri, che deve conquistarsi la qualificazione: in campo va la formazione migliore anche se domenica si gioca il Derby. Milinkovic-Savic, che contro la Roma sarà squaliicato, stasera parte ovviamente titolare.

FEYENOORD (4-3-3): Bijlow; Geertruida, Trauner, Hancko, Lopez; Timber, Szymanski, Kokcu; Jahankabakhsh, Pereira, Dilrosun. All: Slot.

 LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Casale, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Vecino; Pedro, Felipe Anderson, Zaccagni. All. Sarri.