HomeCalcio EsteroEuropaEuro 2021, Girone A: squadre, moduli e partite

Euro 2021, Girone A: squadre, moduli e partite

L’analisi su Euro 2021, in programma a partire dall’11 giugno, comincia dal Girone A: il gruppo dell’Italia, che dovrà affrontare avversari da non sottovalutare

Manca ormai un mese all’inizio di Euro 2021, che andranno in scena con un anno di ritardo per via della pandemia di Covid-19. Una competizione innovativa rispetto al format delle edizioni precedenti, dato che si svolgerà in 11 stadi appartenenti ad altrettanti paesi sparsi per il continente.

Agli Europei 2021 sarà presente anche un arbitro sudamericano

Un campionato europeo itinerante dunque, con 6 gironi che andranno in scena in due paesi ciascuno e con le ultime tre partite della manifestazione (le due semifinali e la finale) in programma allo stadio di Wembley. C’è grande attesa per questi Europei, che presentano naturalmente delle Nazionali con il ruolo di favorite ma dove non sono escluse soprese.

Per avere un quadro più chiaro delle partecipanti, andiamo ad analizzare nel dettaglio i vari gironi di Euro 2021. Si parte dal Girone A, ovvero quello che presenta l’Italia tra le 4 squadre che fanno parte. Azzurri inseriti in un gruppo con Turchia, Galles e Svizzera. Si tratta di avversari non tra i più proibitivi, ma comunque da non prendere sotto gamba per evitare le brutte figure rimediate nelle ultime manifestazioni.

Dalle rose allargate agli arbitri: cosa cambia in vista degli Europei 2021

Euro 2021, Il calendario del Girone A

11 giugno

Ore 21.00 – Turchia-Italia (Roma)

12 giugno

Ore 15.00 – Galles-Svizzera (Baku)

16 giugno

Ore 18.00 – Turchia-Galles (Baku)

Ore 21.00 – Italia-Svizzera (Roma)

20 giugno

Ore18.00 – Svizzera-Turchia (Baku)

Ore 18.00 – Italia-Galles (Roma)

Euro 2021

Turchia

La prima squadra estratta nel Girone A di Euro 2021 è la Turchia, avversario che si annuncia come coriaceo e particolarmente ostico. La Nazionale guidata da Senol Gunes si è qualificata agli Europei piazzandosi al secondo posto nel Gruppo H, alle spalle della Francia. Un percorso netto nelle qualificazioni, con una sola sconfitta (per 2-1 contro l’Islanda) e con il punto più alto raggiunto con il 2-0 rifilato ai transalpini l’8 giugno 2019.

Calendario Europei 2021: calendario, date, partite e gironi

Chi affronterà la Turchia dovrà essere abile a sfruttare le poche chances che concederà questa Nazionale. Nel girone di qualificazione, infatti, ha subito appena 3 gol. Una squadra la cui stella più lucente è sicuramente Hakan Calhanoglu, protagonista in stagione con la maglia del Milan e trascinatore della Turchia nelle prime 3 partite di qualificazione ai prossimi Mondiali con 2 gol e 3 assist. Da seguire anche Caglar Söyüncü, difensore classe ’96 in evidenza sia in Nazionale che con la maglia del Leicester.

Turchia (4-4-2): Cakir; Celik, Soyuncu, Demiral, Meras; Under, Kahveci, Tufan, Calhanoglu; Yazici, Ylmaz

Italia

L’analisi sul Girone A prosegue con l’Italia, finalmente tornata in un importante torneo dopo la mancata partecipazione agli ultimi Mondiali. L’avvento di Roberto Mancini ha portato una ventata d’aria fresca, sia sul piano del gioco che dei talenti proposti sulla ribalta internazionale. Un gruppo giovane e voglioso di stupire, che nelle qualificazioni ha tritato ogni avversario conquistando 10 vittorie in altrettante gare.

Tifosi e addetti ai lavori si aspettano molto dall’Italia, non considerata tra le favorite assolute di Euro 2021 ma comunque in grado di dire la sua in questa manifestazione. Una convinzione dovuta alla presenza di molti elementi di valore, tra cui Nicolò Barella. Il centrocampista dell’Inter ha dimostrato sia in nerazzurro che in Nazionale di saper unire quantità, qualità e senso del gol. Curiosità infine attorno al tipo di Europeo che può disputare Ciro Immobile, che segna grandinate di gol nella Lazio per poi incidere poco quando si veste d’azzurro. Può essere l’Europeo del 2021 il momento giusto per prendersi la Nazionale sulle spalle? Al campo l’ardua sentenza.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne

Galles

Tra le quattro squadre iscritte al Girone A, il Galles recita certamente il ruolo dell’outsider. La compagine britannica si è qualificata agli Europei conquistando il secondo posto nel Gruppo E, arrivando alle spalle della sola Croazia. Un grande risultato, ottenuto peraltro in un girone molto equilibrato.

Storie degli Europei: Euro 1968, il trionfo dell’Italia e quella monetina decisiva

I gallesi appaiono come la squadra meno attrezzata delle quattro, ma già agli ultimi Europei avevano stupito tutti arrivando addirittura in semifinale (poi persa contro il Portogallo). L’andamento di questa Nazionale ad Euro 2021 dipenderà molto dal rendimento di due dei suoi giocatori simbolo: Gareth Bale e Aaron Ramsey. Entrambi, in forza rispettivamente al Tottenham e alla Juventus, hanno alternato in stagione ottime prove ad altre deludenti e dovranno mostrarsi nella loro migliore versione quando inizierà Euro 2021.

Galles (4-2-3-1): Hennessey; Roberts, Ampadu, Williams, Davies; Wilson, Allen; Bale, Ramsey, James; Moore

Svizzera

Chiude il cerchio del girone A la Svizzera, Nazionale che si qualifica con discreta continuità sia agli Europei che ai Mondiali e per questo mai da sottovalutare. Nello specifico, gli elvetici hanno chiuso al primo posto un girone che li vedeva opposti a Danimarca, Irlanda, Georgia e Gibilterra: avversari di portata inferiore rispetto a quelli che incontreranno agli Europei.

La formazione allenata da Vladimir Petkovic appare come una realtà fatta di nomi non altisonanti ma con un collettivo in grado mettere in difficoltà molte squadre. Può ambire dunque tranquillamente al passaggio del turno, contando soprattutto sull’apporto sotto rete di Haris Seferovic. L’ex Fiorentina ha segnato 22 gol in stagione con la maglia del Benfica e recentemente è tornato a timbrare il tabellino anche in Nazionale. Tra le possibili sorprese in vista di Euro 2021 figura invece Ruben Vargas, ala sinistra classe ’98 che ha fatto intravedere ottime qualità sia in Nazionale che in Bundesliga con l’Augsburg.

Svizzera (4-4-2): Sommer; Widmer, Elvedi, Akanji, Rodriguez; Shaqiri, Xhaka, Freuler, Vargas; Seferovic, Embolo

Avatar
Paolo Lora Lamia
Classe ’92, ho la vocazione del giornalismo sportivo fin dall’adolescenza. Adoro il calcio, la sua storia e una narrazione sportiva tesa ad emozionare più che a creare polemiche. Giornalista pubblicista dal 2019, cofondatore di Mondoprimavera.com, collaboratore presso Gruppo GEDI e La Giovane Italia e opinionista sportivo per Toscana TV. Ho un debole per il calcio inglese (e per il Liverpool in particolare).

Articoli recenti