Stroppa esonerato: chi allenerà ora il Monza

Stroppa esonerato dal Monza: fatale l’ultimo posto in solitaria in classifica in Serie A, senza ancora nessuna vittoria. Ecco chi potrebbe essere il sostituto.

Non è più Giovanni Stroppa l’allenatore del Monza: il tecnico è stato esonerato in mattinata, non riuscendo così ad andare oltre l’inizio della sua seconda stagione sulla panchina brianzola, sebbene pochi mesi fa avesse condotto la squadra alla promozione.

Il suo esonero era nell’aria già da almeno una settimana, dati i brutti risultati della squadra, ma ieri la cosa era divenuta ancora più probabile dopo le parole del proprietario Silvio Berlusconi: “Il Monza deve cambiare modo di stare in campo. I giocatori sono bravi, tutti a livello di Serie A. Adesso me ne dovrò interessare ancora io, come all’inizio dei campionati di serie B e C quando ho dato l’impostazione corretta alla squadra“.

Perché Stroppa è stato esonerato dal Monza

Non è bastato il primo punto in Serie A, dopo le sconfitte patite nelle precedenti cinque partite di campionato: il Monza occupa attualmente l’ultima posizione in classifica da solo, e il pareggio con il Lecce, in teoria una diretta concorrente per la salvezza, non ha rappresentato un buon risultato.

Pesa soprattutto il confronto con le ambizioni iniziali della squadra: a fine luglio, l’ad Adriano Galliani diceva a Sportweek che l’obiettivo era “fare un buon campionato e puntare nei prossimi anni a guadagnare un posto in Europa“, per cui la salvezza pareva una cosa scontata già in questa stagione.

Non va sottovalutato che il Monza ha sostenuto una campagna acquisti massiccia e dispendiosa, che ha portato in rosa giocatori di grande esperienza come Ranocchia, Sensi, Caprari, Cragno, Pessina e Petagna. Complessivamente, i brianzoli hanno speso 23,9 milioni di euro, senza contare i costi dei futuri riscatti di molti giocatori arrivati ora in prestito.

Esonero Stroppa: chi sarà il sostituto

Per il momento, la panchina del Monza verrà affidata a Raffaele Palladino, ex-attaccante di Juventus, Salernitana, Genoa, Parma e Crotone, che aveva chiuso la carriera in Brianza nel 2019. Nell’estate del 2021, il tecnico oggi 38enne aveva assunto il ruolo di allenatore della Primavera del Monza, dopo due anni passati come tecnico di altre formazioni giovanili della società lombarda.

Tuttavia, il suo incarico dovrebbe essere solamente come traghettatore, in attesa che Galliani e Berlusconi scelgano il vero sostituto di Stroppa. L’opzione più probabile sarebbe quella di Claudio Ranieri, un allenatore esperto per sistemare la squadra e condurla alla salvezza (impresa non riuscitagli l’anno scorso al Watford).