domenica, Aprile 21, 2024

Il Classico è ancora la partita più bella del mondo?

Dopo anni di dominio assoluto, il Classico...

I portieri con più clean sheet nella storia

I portieri con più clean sheet della...

Quando la Germania mandò 12 squadre nelle coppe europee

La Germania detiene un incredibile record: non...

Enzo Fernandez al Chelsea: il Benfica ha già il sostituto

Calcio EsteroEnzo Fernandez al Chelsea: il Benfica ha già il sostituto

Maximo Perrone dovrebbe sostituire Enzo Fernandez al Benfica, dopo che l’argentino ha ricevuto una ricca offerta di trasferimento dal Chelsea.

Si possono fare tante cose con 127 milioni di euro, la cifra che il Chelsea verserà al Benfica per portargli subito via Enzo Fernandez, 21enne mediano rivelazione dell’ultimo Mondiale con l’Argentina. È probabile però che le Aguias si limitino più che altro a mettere in cassa e conservare, come del resto fatto in buona sostanza la scorsa estate con gli 80 milioni presi dal Liverpool per Darwin Nuñez.

Un sostituto sicuramente arriverà, questo è certo. La squadra allenata da Roger Schmidt ha giocato una sorprendente prima parte di stagione, soprattutto in Champions League, e l’obiettivo della dirigenza è mantenere alto il livello della squadra per fare una buona impressione nella fase a eliminazione diretta. Però niente superstar o spese esagerate: il Benfica dovrebbe investire su un nuovo giovane talento da rivendere poi per fare una mega-plusvalenza, proprio come fatto con Enzo Fernandez. Il nome sul taccuino di Rui Costa è Maximo Perrone.

Chi è e come gioca Maximo Perrone, l’erede di Enzo Fernandez al Benfica

Secondo il quotidiano argentino Olé, sarebbe il 19enne talento del Velez Sarsfield il “nuovo Enzo Fernandez” del Benfica. La trattativa potrebbe concludersi già a gennaio, o al massimo per giugno, ma il club di Lisbona sembra aver deciso che sarà lui a prendere il posto del connazionale, diretto a Stamford Bridge.

Nato nel 2003 a Buenos Aires, è uno dei migliori prodotti recenti del settore giovanile del Velez di Gabriel Heinze, suo grande estimatore. Marca lo dà come vicinissimo al Manchester City, ma il suo trasferimento oggi pare meno scontato rispetto a qualche giorno fa, con Newcastle e Wolverhampton che si sono intromessi nella trattativa. Il Benfica però pare avere una posizione privilegiata, visto lo spazio che ha riservato al connazionale Enzo Fernandez. Anche perché il Velez gli ha fatto rinnovare il contratto solo fino al dicembre 2023, con una clausola rescissoria di appena 9,5 milioni di euro.

Le sue caratteristiche di gioco sono molto simili a quelle del centrocampista per cui il Chelsea sta per sborsare una cifra record, in grado di giocare sia da mediano basso che da mezzala offensiva, accomunando intensità atletica a tecnica e visione di gioco. In passato, Maximo Perrone a mostri sacri come Fernando Redondo e Fernando Gago, ma anche a giocatori più moderni come Frankie de Jong e Federico Valverde. Lui, però, dice di ispirarsi addirittura a Sergio Busquets.

Considerato un grande talento prima ancora che esordisse nella prima squadra del Velez, Maximo Perrone è emerso prepotentemente nel corso del 2022 come uno dei migliori centrocampisti del campionato argentino. Con la maglia biancazzurra del Fortín – prima agli ordini di Mauricio Pellegrino e poi di Alexander Medina – ha disputato in tutto 33 partite, con 3 gol e 2 assist, e facendo anche un’ottima impressione in Copa Libertadores.

Potrebbe interessarti anche:

Check out other tags:

Gli articoli più letti