HomeCalciomercatoEmerson Palmieri è un buon affare per il Napoli?

Emerson Palmieri è un buon affare per il Napoli?

Emerson Palmieri è un nome per rinforzare la difesa del Napoli. L’italo-brasiliano può essere un buon rinforzo per i partenopei?

L’arrivo di Luciano Spalletti al Napoli sarà accompagnato da qualche rinforzo, che dovrà garantire al tecnico toscano una rosa di livello per tentare il ritorno in Champions League. Tra i ruoli da rinforzare c’è quello del terzino sinistro, ruolo che in questo momento non ha un padrone assoluto. Ghoulam è alle prese coi soliti problemi fisici, Mario Rui non offre le giuste garanzie e Hysaj si libererà a fine mese. Spunta dunque il nome di Emerson Palmieri, vecchia conoscenza di Spalletti: può essere lui l’uomo giusto per il Napoli?

LEGGI ANCHE: Infortunio Pellegrini, pronto Castrovilli per l’Italia

Emerson Palmieri e il rapporto con Spalletti

Il grande punto a favore per l’eventuale approdo di Emerson al Napoli è il rapporto con Spalletti. Col tecnico toscano, alla Roma, l’esterno è definitivamente esploso, diventando il padrone assoluto della fascia sinistra con risultati eccellenti.

A Roma inoltre Emerson ha convissuto un anno proprio con Mario Rui, che doveva essere il titolare su quella corsia ma si è infortunato subito. Con Spalletti probabilmente abbiamo visto il miglior Emerson Palmieri e non c’è dubbio che il giocatore abbia piacere nel tornare a lavorare col tecnico che l’ha lanciato e che Spalletti gradisca un calciatore che con lui ha dato il massimo.

LEGGI ANCHE: Calendario Europei 2021: calendario, date, partite e gironi

Le premesse per l’affare quindi ci sono tutte. Il Napoli ha bisogno di un esterno difensivo, il giocatore potrebbe lasciare il Chelsea per trovare più spazio e Spalletti gradirebbe l’innesto di Emerson. Tutti tasselli che sembrano andare al loro posto, ma c’è da fare i conti con alcuni fattori. Innanzitutto la folta concorrenza, con tante squadre, su tutte l’Inter, interessate al laterale del Chelsea. Poi le richieste dei Blues, che difficilmente svendono i propri giocatori e il recente caso Giroud lo ha dimostrato un’altra volta.

spalletti
Luciano Spalletti of Inter gestures
Napoli 19-05-2019 Stadio San Paolo,
Football Serie A 2018/2019 Napoli – Inter
Foto Cesare Purini / Insidefoto

Emerson al Napoli: i problemi tattici

Qualche problema potrebbe però esserci anche dal punto di vista tattico. Emerson Palmieri ha dato il meglio di sé alla Roma con Spalletti, giocando però come esterno a tutta fascia con una difesa a tre. Le spiccate qualità offensiva dell’italiano infatti lo rendono ideale per questo sistema di gioco, mentre la linea a 4 rischia di limitarlo.

Naturalmente Emerson può giocare anche in una linea a 4, lo fa in Nazionale, ma per caratteristiche la sua collocazione ideale è esterno più che terzino. Per costruzione il Napoli difficilmente si snaturerà dal 4-2-3-1, modulo caro al tecnico e congeniale alle qualità dei giocatori in rosa.

LEGGI ANCHE: Le novità dello Stadio Olimpico per ospitare i tifosi degli Europei

Dunque Emerson potrebbe non essere il rinforzo ideale per il Napoli, a discapito di tutte le premesse positive. Qualora ci fosse l’occasione favorevole per prenderlo il discorso sarebbe diverso, ma visto il profilarsi di un’asta e la tenace resistenza del Chelsea, gli azzurri potrebbero virare su dei profili maggiormente idonei al sistema di gioco più congeniale alla squadra.

Emerson stesso, per dare il meglio di sé, potrebbe ambire a una squadra in grado di farlo giocare nella sua posizione preferita. L’Inter è sicuramente è una possibilità, ma le pretendenti non mancano. Emerson-Napoli sembra quindi un matrimonio possibile e plausibile, ma forse non ideale.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Danilo Budite
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Articoli recenti