Cristiano Ronaldo Napoli, la voce è clamorosa: tutto vero

Cristiano Ronaldo lascerà il Manchester United, ma dove andrà? Ecco le ipotesi di mercato del portoghese, tra cui anche la clamorosa opzione Napoli.

Un altro addio inaspettato, e questo fa ancora più male alla sua immagine rispetto a quello di un anno fa: dopo aver abbandonato di corsa la Juventus nell’estate del 2021, ora il Times fa sapere che Cristiano Ronaldo starebbe per fare la stessa cosa col Manchester United, se non altro comunicandolo al club all’inizio del mercato invece che alla fine.

Secondo il quotidiano britannico, il campione portoghese avrebbe già deciso d’interrompere la sua avventura ai Red Devils, dove aveva fatto ritorno nel tentativo di rilanciarsi dopo il fallimento alla Juventus. Ma il ritorno a casa, nella squadra con cui aveva vinto il primo Pallone d’Oro, non è andato affatto bene, e adesso per lui si profilano nuove possibilità, tra cui quella clamorosa del Napoli.

Dove può andare Cristiano Ronaldo: anche il Napoli in lista

La notizia è stata diffusa dal Times nel tardo pomeriggio di oggi, sabato 2 luglio: Cristiano Ronaldo ha chiesto al Manchester United di non ostacolare la sua partenza, nel caso in cui dovesse arrivare un’offerta per lui. Ed è facile immaginare che il club non avrà problemi ad accettare la cessione senza troppe storie, dato che il portoghese non rientra nei piani tattichi di Ten Hag.

Difficile capire dove potrà andare, però. David Ornstein ha chiarito che CR7 vuole sì cambiare squadra, ma cerca un nuovo club con dei prerequisiti particolari: vuole una squadra che giochi in Champions League e che gli permette di lottare ai massimi livelli e per titoli importanti negli ultimi anni della sua carriera da giocatore.

Un identikit che, purtroppo per i tifosi giallorossi, esclude a prescidere la Roma, nonostante tutte le voci circolate negli scorsi giorni: il club di Mourinho, infatti, parteciperà solamente all’Europa League nella prossima stagione.

The Athletic ha messo in fila i possibili acquirenti del portoghese: restando in Premier League, il Chelsea è la principale indiziata, avendo già sondato il terreno qualche giorno fa, quando il nuovo proprietario del Blues Todd Boehly ha incontrato personalmente Jorge Mendes a Londra. Assolutamente da escludere il Newcastle che, sebbene potrebbe tranquillamente soddisfare le richieste economiche di CR7, non può fare altrettanto per quelle sportive.

Niente da fare anche per le due super-ricche del calcio europeo, Manchester City e PSG, che hanno due progetti tecnici che non comprendono il portoghese nei loro piani (per i parigini in particolare, vista la rivoluzione che ci si aspetta in queste settimane). Allo stesso modo, un ritorno alla Juventus o al Real Madrid pare fuori discussioni per motivi d’interesse dei due club, e anche il Barcellona non intende far parte della corsa.

Sempre The Athletic, però, aggiunge due possibili contendenti al Chelsea per la corsa a Cristiano Ronaldo: il primo sarebbe il Bayern Monaco, che così impreziosirebbe la sua rosa con una stella internazionale esperta e, in questo momento, economicamente più sostenibile rispetto a qualche anno fa. Anche se la convivenza con i dettami tattici di Nagelsmann pare alquanto difficile.

A sorpresa, la testata americana ha incluso il Napoli tra le società che stanno tenendo d’occhio la situazione. L’ostacolo principale pare economico, ma Ronaldo potrebbe fare uno sconto ai partenopei, se questi gli garantissero una lotta per lo scudetto nelle prossime stagioni, oltre alla possibilità di sfidare la Juventus, visti i rapporti non proprio idilliaci tra il lusitano e i bianconeri.

Claudio Cafarelli
Claudio Cafarellihttps://www.minutidirecupero.it
Giornalista pubblicista, laurea in Economia, fondatore di Contrataque nel 2012 e di MinutiDiRecupero nel 2020. Appassionato di SEO e ricerca di trend, ho lavorato come copywriter e content manager per agenzie italiane e straniere con particolare attenzione alla scrittura e indicizzazione di contenuti. Dopo aver coltivato una lunga esperienza nella scrittura di trasmissioni televisive e radiofoniche, lavoro per l'agenzia di marketing digitale Jezz Media come responsabile editoriale per l'Italia. Mi occupo della costruzione di piani editoriali facendo riferimento ad analisi trend e volumi di ricerca in chiave SEO e della stesura ed ottimizzazione di articoli e testi per siti web. Appassionato di calcio ho lavorato a trasmissioni sportive in TV e radio e scritto per NapoliCalcioLive, PianetaNapoli, Virgilio Sport e calciomercato.it

Potrebbe interessarti anche: