Coutinho all’Aston Villa: come gioca e stipendio

Adesso è ufficiale, Philippe Coutinho è un nuovo giocatore dell’Aston Villa. Il brasiliano si è trasferito in prestito al club di Birmingham dal Barcellona.

Philippe Coutinho lascia finalmente il Barcellona dopo 4 anni, dopo essere stato più un problema che un aiuto per i catalani, forse il simbolo stesso della loro mala-gestione. Va in prestito con diritto di riscatto all’Aston Villa fino a fine stagione, dove ritrova il suo ex compagno al Liverpool Steven Gerrard diventato nel frattempo tecnico dei Villans.

LEGGI ANCHE: Barcellona pieno di debiti, ma acquista Ferran Torres: ecco come fa

Coutinho all’Aston Villa: lo stipendio

Il brasiliano ex Inter al Barcellona era finito in una sorta di imbuto, non giocando più e gravando sui conti del club catalano, peraltro già in difficoltà, col suo stipendio faraonico di quasi 9 milioni netti.

Questa cessione in prestito con diritto di riscatto dà un po’ d’ossigeno al Barcellona, che nel frattempo ha comprato Ferràn Torres dal Manchester City, tuttavia senza ancora poterlo tesserare. Va ricordato che Coutinho è stato l’acquisto più caro nella storia del Barcellona, coi 120 milioni + 40 di bonus, quindi 160, pagati dal club catalano nel gennaio del 2018.

Per la seconda volta, comunque, “Cou” va in prestito da un’altra parte dopo l’esperienza così così al Bayern Monaco nella stagione 2019-20, quando vinse tutto coi bavaresi anche se non veniva spesso schierato titolare. In compenso segnò, da ex, due gol al Barça nel celebre 8-2 rifilato dai tedeschi ai blaugrana nei quarti di finale di Champions League.

Coutinho all’Aston Villa: il ruolo

All’Aston Villa il brasiliano ritroverà Steven Gerrard, che era stato il suo capitano al Liverpool. L’ex centrocampista dei Reds, infatti, è il tecnico della squadra di Birmingham da più di un mese, ormai.

L’Aston Villa è impantanato fin qua al 13esimo posto in Premier League, dopo un’estate in cui ha perso il suo giocatore più rappresentativo, quel Jack Grealish passato al Manchester City. Tra infortuni e rendimento scadente dei nuovi acquisti, i Villans hanno bisogno come l’acqua di un giocatore creativo come Coutinho, che del resto la Premier la conosce già, essendoci stato per 5 anni con la maglia del Liverpool.

Gerrard gioca prevalentemente con un 4-3-3 in cui gli esterni offensivi sono di solito Buendia e Traore. Coutinho potrebbe essere schierato lì, possibilmente a sinistra, anche se non è da escludere un suo impiego più arretrato, ma sempre sul centro-sinistra.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI