Chi è il rigorista del Napoli? Le indicazioni di Spalletti in vista del Milan

Chi è il rigorista del Napoli? Dopo gli errori di Zielinski col Rangers, Spalletti affronta l’argomento in conferenza stampa 

È un momento d’oro per il Napoli, che si trova a punteggio pieno in Champions League e in vetta alla classifica del campionato di Serie A. I partenopei vengono da grandi risultati, dalla vittoria in casa della Lazio a quella all’ultimo respiro con lo Spezia, fino ai rotondi successi in Europa contro Liverpool e Rangers. Ora, prima della sosta, per il Napoli è in programma una sfida importantissima: lo scontro al vertice contro il Milan. I partenopei arrivano alla sfida con un grande dubbio, legato anche alla partita di Glasgow: chi batterà i calci di rigore? Una domanda che nasce dagli errori dal dischetto che Piotr Zielinski ha commesso contro il Rangers. Un quesito a cui Luciano Spalletti ha risposto in conferenza stampa.

Chi è il rigorista del Napoli? Le parole di Spalletti

Era abbastanza scontato che quello del rigorista sarebbe stato un tema affrontato nella conferenza stampa prepartita di Milan-Napoli. Spalletti ha svelato il funzionamento e la gerarchia dei rigoristi, svelando di decretare per ogni partita due rigoristi, il primo e il secondo. Contro lo Spezia i due rigoristi erano Politano ed Elmas, mentre col Rangers evidentemente erano Zielinski e Politano. La scelta, come ha detto Spalletti, varierà di partita in partita: l’ordine verrà scelto prima della partita, ma poi a seconda delle esigenze si può cambiare.

Non c’è dunque un rigorista designato nel Napoli. I partenopei hanno diversi giocatori abili dal dischetto, su tutti Zielinski e Politano, ma anche altre opzioni. Lo stesso Spalletti ha sottolineato l’esigenza di avere più rigoristi in una squadra giovane come il Napoli ed è quindi probabile che questi ruoteranno, anche a seconda di chi scenderà in campo. Il focus ora, chiaramente, è sul Milan: chi calcerà in caso il tiro dal dischetto? Stando ai risultati di Glasgow, la coppia indicata dovrebbe essere quella formata da Politano e Zielinski, posto che l’esterno italiano giochi titolare. Altrimenti toccherà ancora al polacco, che secondo Spalletti non ha calciato male contro il Rangers, ma ha trovato un’ottima risposta del portiere avversario. Una bella investitura da parte di Spalletti, che si sta godendo un ritrovato Zielinski dopo il rendimento non eccezionale dello scorso anno. Resta comunque il nodo rigorista nel Napoli, un quesito destinato a rimanere dominante per tutto il corso della stagione mancando un tiratore designato per tutte le occasioni.