Chi è Daniele Adani, tra i campi da calcio e la carriera da opinionista

Daniele Adani, chi è l’ex calciatore che ora è una delle voci più note del panorama televisivo.

Da anni è una delle voci più riconoscibili del mondo da calcio, ma prima di vestire i panni del telecronista e opinionista, Daniele Adani ha avuto una lunga carriera da calciatore. Vediamo dunque la storia di Adani, dai campi da calcio agli studi televisivi.

Daniele Adani, la carriera da calciatore

Adani era un difensore centrale, ha mosso i primi passi nella Sammartinese, squadra del suo paese, per poi entrare nel settore giovanile del Modena, con cui esordisce a 18 anni. Passa alla Lazio, ma non veste mai la maglia biancoceleste e nel novembre 1994 si trasferisce al Brescia, esordendo finalmente in Serie A contro la Roma.

Resta con le rondinelle fino al 1999, diventandone un punto fermo e contribuendo al ritorno in A del Brescia dopo due anni di purgatorio. Al termine della stagione 1998-99, dopo la nuova retorcessione dei lombardi, Adani si trasferisce alla Fiorentina, dove esordisce anche nelle coppe europee.

Tre anni in viola, prima del passaggio all’Inter nel 2002 dopo il fallimento dei toscani. In due stagioni in nerazzurro però il difensore trova poco spazio,, appena 30 presenze in due campionati, e quindi nel 2004 fa ritorno al Brescia, ma anche qui non riesce a trovare molto spazio  e dopo alcune diatribe coi tifosi rescinde il contratto.

Il difensore spende gli ultimi anni di carriera tra Ascoli ed Empoli, prima di fare ritorno alla Sammartinese e ritirarsi nel 2011. Nella sua lunga carriera, Adani è arrivato a vestire anche la maglia della Nazionale, giocando però solo in gare amichevoli.

LEGGI ANCHE: Cosa non sta funzionando nella ricostruzione del Sassuolo

Daniele Adani, la vita dopo il campo

Dopo il ritiro, l’ex difensore viene chiamato da Silvio Baldini come allenatore in secondo alla guida del Vicenza. Al termine dell’esperienza in Veneto però decide di fare ritorno all’attività di opinionista e commentatore, intrapresa addirittura prima del ritiro.

Già nel 2010 infatti Adani ha iniziato a commentare per Sportitalia le partite del campionato argentino e della Copa Libertadores, dando sfogo al suo immenso amore per il calcio sudamericano. Dal 2012 entra nella squadra di Sky, dove vi resta fino al 2021 quando si separa in modo abbastanza brusco dall’emittente satellitare.

LEGGI ANCHE: Equal Pay negli Stati Uniti, cos’è e perché sta creando polemiche 

Daniele Adani, il personaggio

Negli ultimi anni, l’ex difensore si è affermato come uno dei personaggi più riconoscibili del mondo del calcio. Le sue telecronache, spesso in coppia con Riccardo Trevisani, sono diventate iconiche e parecchio divisive, ma senza dubbio molto riconoscibili.

Lele Adani si è imposto anche come personaggio mainstream, tramite diverse iniziative come l’incisione del singolo “Vita da Bomber” con Nicola Ventola e Christian Vieri, in compagnia dei quali, con l’aggiunta di Antonio Cassano, ha dato vita alla “Bobo TV”, uno dei programmi di maggior successo sulla piattaforma Twitch.

Adani sarà, inoltre, la voce del commento tecnico del celebre videogioco calcistico Fifa 22, al fianco di Pierluigi Pardo, e commenterà per la Rai i Mondiali 2022.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!