Chi è Carlo Bonomi futuro presidente Lega Serie A: lavoro e patrimonio

Carlo Bonomi è pronto a diventare il nuovo presidente della Lega Serie A: scopriamo tutto su di lui, dalla sua carriera ai dettagli della vita privata.

Arriva finalmente il nome del prossimo numero uno della Lega Serie A. Dopo l’addio di Paolo Dal Pino, i club della massima serie italiana hanno scelto l’identità del suo successore: si tratta di Carlo Bonomi, imprenditore pronto ad assumere la guida dell’organo calcistico nazionale. Martedì 15 febbraio dovrebbe essere la giornata decisiva, quella dell’ultimo voto per eleggere il prossimo presidente della Lega Serie A. In attesa dell’ufficialità, dunque, scopriamo chi è l’uomo scelto dai 20 club di Serie A per rappresentarli.

Chi è Carlo Bonomi

Carlo Bonomi nasce a Crema, provincia di Cremona, il 2 agosto 1966. Si laurea in economia e commercio e inizia a lavorare in uno studio di commercialisti, per entrare poi nel settore sanitario, lavorando prima per una multinazionale farmaceutica e poi acquisendo una società impegnata nella strumentazione per analisi di laboratorio.

La ricerca è sempre stata al centro dell’attività di Carlo Bonomi, che nel 2013 ha dato vita alla Synopo, società che si occupa di strumentazione e consumabili per neurologia. Procedendo con la sua attività, Bonomi diventa un volto sempre più importante dell’imprenditoria italiana, impegnandosi attivamente in Confindustria. Ricopre vari ruoli come quello di vicepresidente dei giovani industriali di Assolombardia e di presidente del gruppo tecnico per il fisco.

La sua ascesa in Confindustria si concretizza il 20 maggio 2020, quando viene nominato presidente di Confindustria dall’assemblea degli industriali, con ben 818 voti favorevoli. Dopo la scalata nel mondo dell’imprenditoria, dunque, Bonomi è pronto a gettarsi a capofitto in una nuova missione: quella di rappresentare il calcio italiano da presidente della Lega Serie A.

LEGGI ANCHE: Le cinque migliori uscite di Silvio Berlusconi sul calcio

Carlo Bonomi: la vita privata e il patrimonio

Chiaramente non è semplice stabilire con esattezza il patrimonio del numero uno di Confindustria, i suoi guadagni si articolano in diverse attività, con la sua società e anche con la carica ricoperta all’interno di Confindustria. A queste potrebbe aggiungersi anche quella di presidente della Lega Serie A, un’ulteriore ramificazione del suo incredibile impero.

Per quanto riguarda la sfera privata, il futuro presidente della Lega Serie A è sposato con Veronica Gervaso, giornalista romana diventata un volto famoso di Mediaset soprattutto grazie alla condizione del Tg5. I due si sono sposati nel 2020 e la donna, che ha compiuto da poco 48 anni, ha ben tre figli maschi, avuti col suo ex marito, l’avvocato milanese Filippo Moschini.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI