Calendario amichevoli Milan: le partite durante la sosta

Le amichevoli che il Milan disputerà durante il periodo di sosta per i Mondiali in Qatar

Questa prima parte di stagione ha regalato al Milan il passaggio agli ottavi di Champions League e un buon secondo posto in campionato, anche se a otto lunghezze dal Napoli che però ha viaggiato a ritmi davvero insostenibili. Un’ottima prima parte di anno, dunque, per i rossoneri, che al ritorno nel 2023 vogliono lanciare la sfida agli azzurri e proseguire il proprio cammino in Europa, dove il Milan se la vedrà col Tottenham di Antonio Conte. Per non perdere ritmo, i rossoneri si terranno impegnati con una serie di amichevoli: scopriamo il programma della squadra di Pioli.

Dal 14 novembre al 1 dicembre la squadra sarà a riposo e i calciatori che non sono partiti per il Mondiale si ritroveranno il 2 dicembre a Milanello. La squadra di Pioli si allenerà qui fino al 9 dicembre, per questo periodo non sono state organizzate amichevoli, ma è probabile che per la fine del mini ritiro di Milanello possa essere giocata una gara, prima della partenza per la tournée internazionale.

L’11 dicembre, dunque, il Milan partirà per Dubai, dove i rossoneri continueranno ad allenarsi e saranno impegnati in due amichevoli di altissimo livello. La prima il 13 dicembre contro l’Arsenal, la seconda il 16 contro il Liverpool. Entrambe le gare rientrano nell’ambito della Dubai Super Cup. Dopo il 20 dicembre ci sarà il ritorno in Italia e, passato Natale, il 30 dicembre il diavolo affronterà in amichevole il PSV a Eindhoven. Il 4 gennaio si torna poi in campo con la sfida di Serie A contro la Salernitana.

Di seguito, il calendario delle amichevoli del Milan durante la sosta:

13 DICEMBRE: Arsenal-Milan
16 DICEMBRE: Liverpool-Milan
30 DICEMBRE: Psv Eindhoven-Milan

Milan: i calciatori convocati al Mondiale

Stefano Pioli dovrà vivere i ritiri di Milanello e di Dubai senza ben sette giocatori. Al Mondiale saranno impegnati, infatti: Kjaer con la Danimarca, Dest con gli Stati Uniti, Theo Hernandez e Giroud con la Francia, De Ketelaere col Belgio, Leao col Portogallo e Ballo-Touré col Senegal. I calciatori eliminati si uniranno alla spicciolata al ritiro di Dubai.

Diverse assenze, ma anche alcuni ritorni importanti per Pioli, che tornerà ad avere a disposizione Maignan, Calabria, Florenzi e soprattutto Zlatan Ibrahimovic, che dopo il lungo stop nel 2023 dovrebbe fare regolarmente ritorno, pronto a dare il suo contribuito alla causa rossonera. Questo periodo di sosta sarà molto importante per loro per ritrovare la giusta forma.