Dalla Salernitana all’Inter: l’offerta c’è, il colpo è possibile

Calciomercato Salernitana, Iervolino sogna il gran colpo ma potrebbe presto dire addio ad un altro elemento chiave per la Salvezza

La Salernitana ha un nuovo direttore sportivo. A causa di incomprensioni, il presidente Iervolino è stato costretto a mandar via Walter Sabatini, uno degli artefici della clamorosa salvezza della scorsa stagione. Davide Nicola invece è rimasto con il rinnovo di contratto e intanto è arrivato un nuovo diesse: si tratta di Morgan De Sanctis, ex portiere del Napoli e dirigente della Roma. A lui l’arduo compito di far dimenticare Sabatini e costruire la Salernitana che dovrà compiere un altro miracolo per restare in Serie A il prossimo anno.

Iervolino, dopo le settimane tribolate a causa della separazione da Sabatini, vuole regalare ai tifosi un colpo di mercato importante. Cavani è impossibile ma occhio a Cesc Fabregas, prossimo allo svincolo dal Monaco. Ma i campani probabilmente dovranno arrendersi all’idea di perdere un altro importante elemento per la salvezza: è stata una delle intuizioni di Sabatini e fra i colpi più impattanti di tutta la Serie A. Un giocatore dalle qualità notevoli che si prepara a fare subito un gran salto.

Salernitana, è sul mercato: offerta dell’Inter

Il giocatore di cui stiamo parlando è ovviamente Ederson, il centrocampista brasiliano che ha incantato l’Arechi e tutti gli appassionati di calcio in questi ultimi sei mesi. Stando alle indiscrezioni raccolte dalla redazione di Minuti Di Recupero, per adesso sono arrivate due offerte: una dell’Atalanta di 18 milioni e l’altra dell’Inter di 25 milioni con contropartite. Quella dei bergamaschi è stata rifiutata perché Iervolino sa di poter alzare la posta. E infatti è più allettante quella dei nerazzurri, sulla quale però si sta ancora lavorando. Non si sa ancora quali siano le contropartite offerte dal club interista, probabilmente giovani della Primavera. Ederson potrebbe essere un gran colpo per l’Inter e per Simone Inzaghi, è un giocatore che per caratteristiche può sposarsi bene con il modo di giocare dell’ex allenatore della Lazio. Può essere il vice Barella.