Calciomercato Inter, nel mirino un fedelissimo di Mourinho

L’Inter mette nel mirino un pilastro della Roma, che festeggia la Conference League ma potrebbe perdere presto un uomo importante.

La notte di Tirana ha riportato dopo 14 anni un trofeo a Roma, coronando un percorso importante in Conference League. Un cammino in cui è stato molto importante, come per altro in tutto il resto della stagione, Henrikh Mkhitaryan, la cui finale purtroppo è durata appena un quarto d’ora. I 15 minuti di Tirana potrebbero però essere stati gli ultimi dell’armeno in maglia giallorossa: il suo contratto scadrà a giugno e nel suo futuro potrebbe esserci un’altra squadra italiana, ovvero l’Inter di Inzaghi.

Calciomercato Inter: si avvicina Mkhitaryan

La questione del rinnovo di Mkhitaryan ha dominato praticamente tutta la stagione e nonostante gli attestati di stima di Mourinho e la volontà di rimanere dell’armeno, ad oggi passi importanti per il rinnovo non sono stati fatti. La Roma sta facendo infatti le sue valutazioni e se dal punto di vista tecnico c’è poco da dire sull’importanza di Mkhitaryan, la carta d’identità non fa sorridere. I 33 anni dell’ex United sicuramente pesano e col passare degli anni la condizione fisica peggiora, la Roma ha dovuto farci i conti proprio nella finale di Conference League.

I giallorossi potrebbero dunque decidere di lasciare andare l’armeno e puntare su alto e in questo caso l’Inter è pronta a farsi trovare pronta. Come riporta Sky Sport, i contatti tra i nerazzurri e l’armeno sono vivi, Simone Inzaghi ha individuato nel 77 giallorosso il perfetto sostituto dei tre titolari a centrocampo e ora la palla passa a Mkhitaryan, che dovrà decidere del suo futuro.

Da capire dunque la volontà della Roma e del giocatore, ma l’Inter al momento sembra la destinazione più plausibile per Mkhitaryan. Il passaggio dell’armeno in nerazzurro confermerebbe uno scenario molto vivo negli ultimi anni, sulla falsariga di quanto avvenuto con Kolarov e Dzeko, passati nelle ultime stagioni dalla Roma all’Inter. Su quest’asse potrebbe dunque presto concretizzarsi un nuovo trasferimento, con Inzaghi pronto ad abbracciare Henrikh Mkhitaryan.

Mkhitaryan serve più all’Inter o alla Roma?

La questione è molto delicata e interessante da affrontare. Mkhitaryan quest’anno ha dimostrato di essere una pedina fondamentale, quasi irrinunciabile, per Mourinho. Il portoghese ha rinunciato all’armeno solo quando costretto e lo ha reinventato come centrocampista centrale, risolvendo con lui i problemi in uscita palla che spesso hanno attanagliato i giallorossi. Immaginare la Roma senza Mkhitaryan è difficile, ma al contempo l’anno prossimo l’armeno avrà 34 anni e gli acciacchi fisici continuano ad aumentare, motivo che frena il rinnovo di contratto.

L’Inter ha un terzetto di centrocampisti intoccabile, ma quest’anno ha dimostrato di non avere ricambi all’altezza in quel reparto. Mkhitaryan sarebbe un’alternativa di valore, all’Inter potrebbe essere gestito in maniera più sapiente e potrebbe essere più incisivo. I dubbi sull’età e sulla condizione fisica valgono per l’Inter come per la Roma, ma forse in nerazzurro l’armeno sarebbe chiamato meno agli straordinari e potrebbe gestirsi meglio.