Bruno Fernandes contro la Gazzetta: “Fate bene il vostro lavoro”

bruno fernandes manchester united
Image Photo Agency

Bruno Fernandes non le ha certo mandate a dire a La Gazzetta dello Sport. Ma che cosa è successo? Ecco tutti i dettagli

Una vittoria importante quella ottenuta dal Manchester United nel derby contro il City, andato in scena nell’ultimo turno di Premier League, più precisamente sabato scorso. Un 2-1 che ha in primis consentito alla squadra di Ten Hag di avvicinarsi ai rivali cittadini, ora distanti solo un punto. Insomma, un risultato che non è certo passato inosservato. Ma soprattutto quello dei Red Devils è stato un successo che pare aver permesso e consentito a qualcuno di levarsi anche più di qualche sassolino dalle scarpe. Il pensiero, come in molti avranno intuito e capito, va a Bruno Fernandes e alle sue eventuali frecciate nei confronti di Cristiano Ronaldo, reo di pensare solo a se stesso nel suo ultimo periodo a Manchester. Eppure qualcosa non torna, perché le dichiarazioni del 28enne sarebbero state travisate e capite male. Ma che cosa è successo? Giusto entrare nello specifico e nel dettaglio, perché la curiosità non può non essere tantissima.

Bruno Fernandes fa chiarezza: le sue parole contro la Gazzetta

Infatti è stato lo stesso giocatore a criticare La Gazzetta dello Sport sui canali social del noto quotidiano sportivo. Il tutto si lega al come sono state riportate le sue dichiarazioni dal giornale sul post Instagram. Queste le sue parole, arrivate in un suo commento: “La prossima volta chiamate qualcuno che conosce bene l’inglese. Nell’intervista io ho detto che siamo cambiati prima della partita contro il Liverpool. Se non sbaglio, proprio in quel periodo, Cristiano Ronaldo stava ancora con noi. Pensate a fare bene il vostro lavoro“. Insomma, stando alla reazione di Bruno Fernandes, le sue parole non erano rivolte direttamente a Cristiano Ronaldo, ma si riferivano a un cambiamento che il Manchester United avrebbe avuto a livello di gruppo e di mentalità, indipendentemente dai singoli.

La risposta del giocatore degli inglesi è diventata, fin da subito, virale, causando molte reazioni. A parlare comunque sarà sempre e comunque il campo. D’altronde è stato proprio il portoghese a dare il via alla rimonta dei padroni di casa, arrivata dopo il gol di Grealish, che aveva portato avanti gli uomini di Guardiola. Il gol della vittoria stato firmato da Rashford, che ha rilanciato definitivamente la squadra di Ten Hag. Molto spesso però, anche ciò che accade fuori dal campo, fa chiacchierare e non poco. E, vista la situazione, non potrebbe essere altrimenti.