HomeCalcio EsteroIl Borussia Dortmund può tornare a vincere la Bundesliga

Il Borussia Dortmund può tornare a vincere la Bundesliga

Nella Bundesliga più equilibrata degli ultimi anni potrebbe tornare a primeggiare il Borussia Dortmund, che non trionfa nel massimo campionato tedesco dalla stagione 2011/12

In Bundesliga, la sconfitta per 3-2 del Bayern Monaco contro il Borussia Monchengladbach ha assottigliato il margine con le inseguitrici ovvero Lipsia, Bayer Leverkusen e Borussia Dortmund. Queste quattro squadre sono racchiuse in 5 punti e, mai come in questa stagione, il primato occupato dai bavaresi potrebbe vacillare.

Delle tre avversarie del Bayern, il Borussia Dortmund potrebbe essere la candidata più credibile per aggiudicarsi il titolo di campione di Germania. La squadra allenata da Edin Terzic si è resa protagonista fin qui di una stagione piuttosto altalenante, ma considerando il materiale a diposizione del tecnico croato le ambizioni da titolo sono assolutamente legittime.

Terzic
Fonte: @bvb09 (Instagram)

Funziona la cura Terzic dopo mesi da montagne russe

Prima di andare ad analizzare la rosa del Dortmund, è opportuno ripercorrere la prima parte di stagione dei gialloneri. Un’annata che doveva riproporre il Borussia sugli ottimi livelli della stagione precedente, ma che ha riservato delle delusioni fin dalle prime gare. Il Dortmund è partito bene sia in campionato che in Coppa di Germania, per poi fallire i primi due appuntamenti importanti dell’anno: la Supercoppa contro il Bayern e l’esordio in Champions League contro la Lazio.

Due sconfitte che hanno minato le certezze della squadra allenata da Lucien Favre, capace però di riprendersi nelle settimane successive. Tra vittorie in sequenza e qualche stop inaspettato, come la sconfitta con il Colonia e il pareggio con l’Eintracht Francoforte, il Borussia Dortmund è riuscito a mantenersi nella parte alta della classifica tedesca e a passare il turno in Champions. Risultati che tuttavia non hanno rafforzato la posizione di Favre, esonerato dopo il clamoroso 1-5 contro lo Stoccarda.

La società ha scelto per sostituire l’allenatore francese Edin Terzic, vice di Favre e con una lunga esperienza da allenatore delle giovanili del Dortmund. Il mister croato è riuscito a dare la scossa che serviva, conquistando 4 delle prime 5 partite disputate tra campionato e coppa sulla panchina del Borussia. Un trend che ha permesso alla compagine di Dortmund di rientrare nel giro per il titolo, avendo tutte le possibilità di giocarsi le sue chances fino alla fine.

Qualità in ogni reparto

Grazie alla cura Terzic, il Bayern ha un avversario in più nella corsa al primato. Un rivale che, come già anticipato, potrebbe spaventare maggiormente i bavaresi rispetto a Lipsia e Bayer. Innanzitutto, colpisce la quantità di alternative di qualità presenti nella rosa del Borussia Dortmund. Soprattutto a livello offensivo, i gialloneri possono vantare campioni come i giovani rampanti Haaland e Sancho o la bandiera del club Marco Reus. Talenti che spesso costringono in panchina calciatori altrettanto validi come Thorgan Hazard, Brandt e Reyna.

Dortmund
Fonte: @bvb09 (Instagram)

Terzic può dunque mettere in atto un turnover di grande qualità, in avanti così come in altre zone del campo. In mediana Witsel e Emre Can sono i nomi più di spicco, ma elementi di qualità e sostanza come Delaney, Dahoud e il giovane Bellingham garantiscono comunque un rendimento elevato. Stesso discorso per la difesa dove Hummels, Akanji e Piszczek si contendono le due posizioni di centrali, mentre Meunier e Guerreiro presidiano le fasce.

Abitudine all’alta quota e fame di vittorie: il Borussia può scalzare il Bayern?

Oltre a grondare di qualità in ogni settore del campo, il Borussia Dortmund ha certamente una tradizione di maggior spessore rispetto alle altre due rivali del Bayern. I gialloneri infatti sono sempre arrivati nelle prime 4 posizioni nelle ultime 5 stagioni, aggiudicandosi anche una Coppa di Germania e una Supercoppa (quest’ultima battendo proprio il Bayern).

La squadra di Terzic, pur essendo reduce da mesi complicati, ha quindi tutte le carte in regola per giocarsi il campionato fino alla fine. Quando a fine stagione il pallone comincerà a pesare maggiormente, l’abitudine a stare a certi livelli potrebbe far pendere la bilancia a favore del Dortmund nella sfida con Lipsia e Leverkusen. Inoltre, i gialloneri hanno grande fame di vittorie avendo vinto l’ultimo campionato nella stagione 2011/12: un particolare che può fare la differenza contro il Bayern, decisamente più sazio per quanto conquistato negli ultimi anni.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Paolo Lora Lamia
Classe ’92, ho la vocazione del giornalismo sportivo fin dall’adolescenza. Adoro il calcio, la sua storia e una narrazione sportiva tesa ad emozionare più che a creare polemiche. Giornalista pubblicista dal 2019, cofondatore di Mondoprimavera.com, collaboratore presso Gruppo GEDI e La Giovane Italia e opinionista sportivo per Toscana TV. Ho un debole per il calcio inglese (e per il Liverpool in particolare).

Articoli recenti

Resta aggiornato con Telegram