Perché Benzema ha sempre la mano fasciata?

Perché Benzema ha sempre la mano fasciata? L’interrogativo ha una spiegazione semplice e chiara, ma non è nota a tutti. 

Un infortunio, superstizione o semplice abitudine? La storia della mano fasciata di Karim Benzema ci è stata raccontata da Marca all’inizio di questa stagione. 

Leggi anche | Chi è Gavi? Caratteristiche tecniche e ruolo del talento del Barça

Benzema: un infortunio alla mano

La mano destra di Karim Benzema è stata sottoposta a fasciatura per la prima volta nel gennaio del 2019, a seguito di uno contro di gioco tra il campione francese e Marc Bartra, ex difensore del Barcellona in forza in Andalusia. 

Da quel contrasto il dito mignolo della mano destra di Benzema si è fratturato, mettendo il giocatore davanti ad una scelta: in caso di operazione, l’attaccante avrebbe dovuto attendere due mesi prima di tornare in campo, lasciando così il Real Madrid privo del suo riferimento offensivo principale. 

Ovviamente Benzema ha optato per la seconda via: continuare a giocare rimandando l’operazione al termine della stagione. L’operazione non è però potuta avvenire nell’estate 2019 in quanto il centravanti voleva rendersi disponibile per la preseason dei Galacticos, rimandando ancora una volta l’intervento. 

Nel corso dell’anno seguente poi, Benzema ha subito un altro colpo alla mano, costringendolo a mantenere la fasciatura, ormai diventata tradizione. 

Gli altri Galácticos bendati

Anche Jose Antonio Camacho e Chendo, due ex giocatori del Real Madrid, avevano indossato bande di questo tipo nel corso delle proprie carriere, facendo si che il mito di Karim si sia alimentato anche di questa mitopoiesi indotta. 

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

La fasciatura è diventata mitica nel corso degli anni: dalla stagione 2018/2019, il francese ha segnato 91 gol prima dell’inizio di quella attuale. Dal ritorno di Ancelotti poi, Benzema ha collezionato 10 gol e 7 assist tra Liga e Champions League, confermandosi come stella del Real Madrid e punto di riferimento dei campioni spagnoli. 

L’operazione è ora stata rimandata a data da destinarsi, con il francese che attenderà la fine della carriera per operarsi e lasciare così il suo Real Madrid senza i suoi gol. 

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI