Belotti infortunio: che fine ha fatto l’attaccante del Torino

Belotti infortunio, le condizioni dell’attaccante granata e quanto manca per rivederlo in campo: vediamo nel dettaglio la situazione.

Dopo anni di difficoltà, il Torino sta finalmente ritrovano stabilità, entusiasmo e risultati. Il lavoro di Juric sta dando i suoi risultati, con i granata che, soprattutto in casa, stanno avendo un rendimento molto positivo. La nota stonata però nella stagione del Torino è rappresentata da Andrea Belotti, che è stato praticamente quasi sempre fuori per guai fisici. La situazione del Gallo è complessa: è in scadenza e a fine anno sicuramente andrà via, ma non sta riuscendo a trovare continuità in questa che è di fatto la sua ultima stagione in granata. Vediamo dunque, nel dettaglio, le condizioni del centravanti azzurro.

Belotti infortunio, la situazione

Andrea Belotti è fuori ormai dallo scorso 28 novembre, quando si è infortunato durante la sfida contro la Roma all’Olimpico, persa 1-0 dai granata. Il Gallo ha riportato una lesione muscolare di secondo grado al bicipite destro, con una diagnosi di almeno due mesi fuori. Ivan Juric ha quindi dovuto fare a meno di Belotti, che anche a inizio stagione è stato fuori a lungo per infortunio, e spera di riaverlo al più presto, anche se i tempi di recupero potrebbero essersi allungato.

LEGGI ANCHE: Infortunio Tomori: quando rientra e tempi di recupero

Belotti infortunio, quando torna

Inizialmente, il rientro di Belotti era previsto per inizio febbraio, ma con l’andare avanti del tempo i progressi del centravanti non sono stati incoraggianti. Impossibile che rientri prima della sosta di gennaio per le Nazionali, il mirino è sul match del 6 febbraio contro l’Udinese, ma al momento non è chiaro se il Gallo ce la farà a tornare per quella data.

Intanto, Antonio Sanabria non sta facendo sentire la mancanza di Belotti, che quando torna dovrà anche sgomitare per ritrovare il posto da titolare. Infatti l’attaccante oltre a smaltire l’infortunio dovrà anche recuperare la forma migliore, e qualcuno parla anche di una cessione anticipata a gennaio. Insomma, il futuro di Belotti è un rebus.

Chi guarda interessato al recupero di Belotti è sicuramente Roberto Mancini, che spera che il Gallo recuperi la forma migliore per marzo, quando l’Italia sarà impegnata nei playoff per qualificarsi ai Mondiali e servirà ogni minima forza a disposizione per farcela.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI