Il Barcellona riprende Messi: ecco come

Il Barcellona ha un piano per riprendere Lionel Messi: i dettagli sull’idea dei blaugrana per riavere la pulce

Un amore immenso, messo in standby, ma mai esaurito. Le strade del Barcellona e di Lionel Messi potrebbero presto clamorosamente rincrociarsi: secondo il Mundo Deportivo i blaugrana avrebbero un piano in merito. Le idee sono due: la prima è quella di riavere Messi come ambasciatore del club, la seconda invece, ancora più suggestiva, è quella di riaverlo come calciatore. Il presidente del Barcellona, Joan Laporta, sta lavorando al ritorno dell’amatissimo numero 10, che poco più di un anno fa aveva detto addio al Camp Nou in lacrime.

Al Psg Messi non è più stato lo stesso. L’amore coi tifosi e con l’ambiente non è scattato e forse più di una volta la pulce si è guardata indietro, con nostalgia, ai tempi in Catalogna. Il passato però potrebbe presto diventare futuro: scopriamo come Laporta sta lavorando al ritorno di Lionel Messi.

Messi torna al Barcellona: il piano del club

Il piano primario, come detto, è quello di raccogliere Lionel Messi come ambasciatore del club, il simbolo del Barcellona in tutto il mondo. Per concretizzare questo scenario basta poco, in realtà, ed è una via applicabile per il futuro più remoto del calciatore, dopo il ritiro. Tuttavia, il Barca sta lavorando anche al ritorno da giocatore di Messi. C’è da dire, come sottolinea il Mundo Deportivo, che la situazione non è semplice, con molti ostacoli e margini di manovra limitati. La prima questione è, ovviamente, economica, perché Messi dovrebbe accettare una riduzione dello stipendio che percepisce ora al Psg. Inoltre, il Barcellona dovrebbe liberare spazio salariale, con cessioni pesanti come quelle di Depay, Piquè, de Jong e Jordi Alba.

La questione economica sembra quella più complicata da superare. Poi ci sono una serie di dilemmi tattici, che riguardano il modo di “incastrare” Messi nello scacchiere di Xavi e, e psicologici, che si concentrano soprattutto sul come non ostacolare l’ascesa delle nuove stelle come Gavi e Pedri. Tutti nodi su cui il Barcellona sta lavorando, forte comunque della volontà di Messi di tornare a casa. Sarebbe uno scenario pazzesco, abbastanza impronosticabile appena un anno fa. La situazione resta complessa e intricata, ma la suggestione del ritorno di Messi al Camp Nou sta prendendo sempre più forma e da mera utopia sta diventando un’idea sempre più perseguibile nella testa di Joan Laporta.