Perché Zeman può andare al Cosenza

Zdenek Zeman sarebbe il principale indiziato per la panchina del Cosenza, in cerca di punti salvezza in Serie B: spieghiamo i motivi di questa possibile scelta.

Servono punti per evitare la retrocessione al Cosenza, attualmente sedicesimo in Serie B con 11 punti conquistati in altrettante partite, e adesso questo sarà il compito del nuovo allenatore, visto l’esonero di Davide Dionigi annunciato ieri. Il nome per la panchina del club calabrese non è ancora stato deciso, ma salgono le quotazioni di Zdenek Zeman, il 75enne tecnico boemo attualmente senza contratto.

A rivelarlo è stata quest’oggi la Gazzetta dello Sport, dopo che inizialmente si erano fatti i nomi di Gigi Di Biagio, Alfredo Aglietti e Walter Zenga. In realtà, le ipotesi per la panchina del Cosenza non sono poche (si parla anche di William Viali, Serse Cosmi e Rudy Vanoli), ma Zeman sarebbe addirittura già stato contattato dal ds Roberto Gemmi, anche se non è dato sapere quale sia stata la sua risposta.

Cosenza: perché l’idea numero uno è Zeman

Per la Gazzetta, comunque, il boemo sarebbe in pole position. Il club calabrese ha esigenza di chiudere il prima possibile con il nuovo tecnico, dato che sabato 5 novembre (cioè tra soli quattro giorni) la squadra sarà di scena in casa del Pisa, quindicesimo e a pari punti col Cosenza.

Zeman viene probabilmente visto come uno degli allenatori più adatti, per esperienza e capacità, per prendere la squadra in corsa e salvare la stagione, iniziando proprio dl difficile scontro diretto del prossimo weekend. Un’altra motivazione, più tattica, è che il Cosenza ha bisogno di invertire la marcia soprattutto in attacco: con appena 10 gol segnati, solo Venezia e Perugia segnano meno dei calabresi.

Il boemo potrebbe anche riportare entuasiasmo nella rosa e, soprattutto nel pubblico, vista la sua fama di tecnico spettacolare e divertente. Va comunque sottolineato che la società rossoblù sta riscontrando molti problemi nel trovare un allenatore, avendo già ricevuto diversi no alle proposte fatte da Gemmi nelle scorse ore. Solo dopo diversi rifiuti, quindi, il club avrebbe deciso di rivolgersi a Zeman, reduce dal settimo posto in Serie C nella scorsa stagione con il Foggia.