Verdi alla Salernitana, come gioca e cosa fare al fantacalcio

Simone Verdi è ufficialmente un giocatore della Salernitana. Il fantasista è stato acquistato in prestito dal Torino e giocherà i prossimi 6 mesi all’Arechi agli ordini di Colantuono.

Da granata a granata: Simone Verdi passa dal Torino in prestito alla Salernitana, che con Sabatini ha già iniziato a vivacizzare il mercato. Cosa significa per lui e per le vostre strategie al fantacalcio?

LEGGI ANCHE: SABATINI SCATENATO ALLA SALERNITANA

Verdi come gioca

Periodaccio per Verdi, l’ultimo trascorso al Torino, di cui peraltro è tutt’ora l’acquisto più caro della storia coi suoi 22 milioni spesi per il cartellino. Nella stagione in corso ha disputato appena 43 minuti in totale, segnando anche un gol alla seconda giornata contro la Fiorentina, ma sparendo completamente dalle rotazioni di Juric, anche per via di una serie di infortuni.

Nel suo ruolo peraltro il Torino è molto ben coperto, tra Brekalo e Pjaca, quindi per Verdi lo spazio si è drammaticamente ridotto, se non azzerato. Trequartista atipico, specialista sulle punizioni, a volte utilizzabile anche come falso centravanti, Verdi nel giro di due anni è passato dall’essere uno dei fantasisti italiani più in vista a un totale desaparecido.

Dopo aver fatto faville al Bologna e non essere mai stato un fattore al Napoli che lo acquistò nel 2018 per 24.5 milioni, sembrava poter tornare ai grandi fasti con il Torino, che però ora lo cede in prestito alla Salernitana. È giusto ricordare che Simone, non più tardi di quattro anni fa, era arrivato a vestire la maglia della Nazionale.

Verdi, cosa fare al fantacalcio

Non molti di voi avranno puntato su Verdi nelle aste di agosto, se non per qualche strano incrocio di possibilità, ritenendo il fantasista di Broni una valida alternativa ai titolari. Alla Salernitana, che ha bisogno disperato di qualità in un attacco dove Ribery è sempre alle prese con infortuni di vario genere e ha anche 38 anni, l’ex Torino rischia di diventare titolare inamovibile, a meno di non ricominciare anche lui con i problemi fisici.

Se anche voi siete alla ricerca di un centrocampista offensivo col fiuto del gol per rimpolpare il vostro reparto, magari un’offerta per Verdi in queste imminenti aste di riparazione potreste anche farla, come uomo di rotazione. Come detto, sulle punizioni è una minaccia, e magari potrebbe addirittura tirare i rigori. 

Un “guaio” dell’ex Torino è che a seconda di come avete impostato il listone dei giocatori è nell’elenco degli attaccanti. In quel caso non è che guadagni così tanto appeal.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI