venerdì, Aprile 12, 2024

É il caos intorno al trasferimento di Alphonso Davies

Alphonso Davies è al centro di una...

L’Empoli è un altro miracolo di Nicola

La salvezza dell’Empoli potrebbe essere l’ennesimo miracolo...

Che cosa sta cucinando questo Gasperini

Gasperini e la sua Atalanta hanno espugnanto...

Sudakov, 40 milioni per il gioiello ucraino: chi è e perché costa così tanto

CalciomercatoSudakov, 40 milioni per il gioiello ucraino: chi è e perché costa così tanto

Sudakov è l’uomo del momento nel calciomercato della Serie A, conteso tra Napoli e Juventus per almeno 40 milioni: perché costa così tanto?

La maggior parte del pubblico non lo conosce o ne ha comunque sentito parlare pochissimo, eppure Georgiy Sudakov potrebbe essere il prossimo grande colpo del calciomercato italiano. E non un profilo economico, come ha confermato addirittura lui stesso. Parlando ai media ucraini dal ritiro della sua nazionale, il centrocampista ha rivelato che il suo club, lo Shakhtar Donetsk, ha ricevuto (e rifiutato) offerte da Juventus e Napoli, e che quella dei partenopei sarebbe stata addirittura di 40 milioni di euro.

Le fonti di calciomercato sono abbastanza concordi nel considerare che lo Shakhtar non abbia intenzione di lasciarlo partire per meno di 50 milioni. Sudakov ha solamente 21 anni (è nato il 1° settembre 2002) ma è ormai un punto fermo del club ucraino e anche della sua nazionale. Inoltre, il calcio ucraino è in grande sviluppo negli ultimi anni, e non è raro che proprio lo Shakhtar riesca a vendere i suoi gioielli per cifre non proprio alla portata di tutti. Nel gennaio 2023, Mykhailo Mudryk è passato al Chelsea per 100 milioni complessivi, per esempio.

Proprio la partenza di Mudryk, trequartista classe 2001, ha spianato la strada a Sudakov per un posto da titolare inamovibile nello Shakhtar. Nella scorsa stagione ha totalizzato 5 gol e 11 assist in 39 partite, e in quella attuale è già a quota 5 gol e 2 assist in 24 incontri, giocando anche in Champions e in Europa League. Stiamo quindi parlando di un giocatore molto giovane, ma già con una buona esperienza internazionale, e prospettive di crescita non comuni. Non a caso, su di lui viene segnalato da tempo anche l’interesse del Manchester City e del Barcellona.

Come gioca Sudakov: un talento raro

Gli appassionati di calcio hanno imparato a conoscerlo nell’estate del 2023, quando è stato protagonista con l’Ucraina negli Europei U21, conclusi al quarto posto. La prossima estate, quasi sicuramente lo vedremo impegnato in Germania con la nazionale maggiore, e forse pure a Parigi nel torneo delle Olimpiadi. Sudakov è indabbiamente uno degli astri nascenti del calcio europeo, in questo momento.

Il suo ruolo è quello del trequartista centrale, dove gioca sia in nazionale che nello Shakhtar, anche se all’occorrenza è stato provato anche come mezzala d’inserimento e, meno di frequente, come esterno di centrocampo o addirittura falso nove. È più centrocampista e meno attaccante rispetto a Mudryk, e questo di riflette anche sui suoi numeri: è più portato a servire assist ai compagni, grazie alla sua visione di gioco e alla precisione nei passaggi, che ad andare alla conclusione.

Da questo punto di vista, Georgiy Sudakov è un giocatore dalla caratteristiche non comuni nel panorama calcistico attuale. È ancora giovane, è già esperto, è determinante ad alti livelli, e ha tecnica e acume tattico che gli permettono di sapersi destreggiare in varie zone del campo e duettare bene coi compagni. Calzerebbe decisamente meglio nel Napoli (che in estate perderà Zielinski) che alla Juventus, e infatti lui stesso ha chiarito di non vedersi bene nel 3-5-2 di Allegri.

Leggi anche: Il Portogallo può fare a meno di Cristiano Ronaldo?

Potrebbe interessarti anche:

Check out other tags:

Gli articoli più letti