martedì, Aprile 23, 2024

Stephan El Shaarawy incarna la Roma di De Rossi

Stephan El Sharaawy è il miglior esempio...

Inter: quanto vale vincere lo Scudetto? 

L’Inter di Inzaghi è sempre più vicina...

Il catastrofico record di Pioli nel derby di Milano

Pioli potrebbe essere arrivato al suo ultimo...

Stipendi Siviglia 2022/2023: quanto vale il monte ingaggi degli spagnoli

NotizieStipendi Siviglia 2022/2023: quanto vale il monte ingaggi degli spagnoli

Gli stipendi del Siviglia, avversaria della Roma in finale di Europa League: tantissimi ex Serie A

Dopo aver eliminato la Juventus in semifinale, il Siviglia andrà a caccia della settimana Europa League nella finalissima di Budapest contro la Roma. Nonostante una stagione complicata, gli spagnoli hanno confermato l’impressionante feeling che hanno con questa coppa e sono arrivati a una finale inattesa e meritatissima, con un percorso incredibile che ha visto gli andalusi eliminare prima il Manchester United e poi la Juventus, probabilmente le due favorite principali, insieme all’Arsenal, alla vittoria del trofeo dall’inizio della fase finale. Sono tanti i giocatori del Siviglia che la Roma deve tenere maggiormente sotto osservazione, su tutti ovviamente Ivan Rakitic, il più esperto della squadra di Mendilibar e non a caso il più pagato della rosa. Alle spalle del croato nella lista del monte ingaggi del Siviglia ci sono altri due veterani della squadra come Nemanja Gudelj e Jesus Navas e a seguire troviamo tutti gli altri calciatori. Spicca la presenza di vecchie conoscenze della Serie A nella rosa degli spagnoli: da Erik Lamela, ex proprio della Roma, che ha segnato il gol decisivo contro la Juventus in semifinale, agli ex Milan Suso e Ocampos fino al Papu Gomez e Alex Telles. Tanti calciatori da tenere sott’occhio per una rosa molto forte, che non costa tantissimo al Siviglia, considerando che, al netto dell’ingaggio, il più pagato, ovvero Rakitic, costa poco più di 3 milioni agli spagnoli. Di media, i giocatori del Siviglia prendono uno stipendio che ruota intorno a un milione e mezzo, con alcune eccezioni ovviamente, ma nel complesso la rosa degli spagnoli è sicuramente costruita senza troppi sforzi economici. Questo è un altro grande pregio per gli andalusi, che mostrano come per competere non servono per forza grosse spese, ma investimenti programmati, anche se, è bene dirlo, questa stagione ha rischiato di essere disastrosa per gli iberici. Per tutta la prima parte della stagione il Siviglia si è trovato in fondo alla classifica, con addirittura il demone della retrocessione a spaventare moltissimo. Poi c’è stato l’addio di Lopetegui e il subentro di Mendilibar in panchina ha cambiato tutto: con lui il Siviglia si è tirato fuori dai guai in Liga e ha conquistato una finale di Europa League che, al momento del sorteggio del tabellone, sembrava davvero proibitiva. Ora, l’ultimo ostacolo tra gli spagnoli e la settima coppa è José Mourinho, un altro che non ha mai perso una finale europea e che, dopo il trionfo in Conference League lo scorso anno, sogna di far vivere ai romanisti un’altra nottata storica, prima di sciogliere le riserve sul suo futuro.

Stipendi Siviglia 2022/2023: lista giocatori

Ivan Rakitic: 3,1 milioni
Nemanja Gudelj: 2,6 milioni
Jesus Navas: 2,1 milioni
Marcao: 2,1 milioni
Tanguy Nianzou: 2 milioni
Papu Gomez: 1,8 milioni
Joan Jordan: 1,7 milioni
Loic Badé: 1,5 milioni
Erik Lamela: 1,5 milioni
Youssef En-Nesyri: 1,4 milioni
Marcos Acuna: 1,3 milioni
Suso: 1,3 milioni
Fernando: 1,3 milioni
Bono: 1,3 milioni
Karim Rekik: 1,2 milioni
Bryan Gil: 1,1 milioni
Oliver Torres: 1,1 milioni
Alex Telles: 960.000 euro
Jesus Corona: 910.000 euro
Rafa Mir: 910.000 euro
Lucas Ocampos: 820.000 euro
Pape Gueye: 720.000 euro
Gonzalo Montiel: 660.000 euro
Marko Dmitrovic: 600.000 euro

Potrebbe interessarti anche:

Check out other tags:

Gli articoli più letti