HomeCalcio EsteroStipendi Real Madrid, quanto vale il monte ingaggi degli spagnoli

Stipendi Real Madrid, quanto vale il monte ingaggi degli spagnoli

Stipendi Real Madrid: quanto spende il club tredici volte campione d’Europa per pagare i propri giocatori? 

Leggi anche: Stipendi Bayern Monaco, quanto vale il monte ingaggi dei bavaresi

Con Zinedine Zidane tornato alla guida della squadra, il Real Madrid del neo rieletto presidente Florentino Perez prosegue la sua marcia indisturbata verso la conquista di nuovi titoli. Se ad inizio stagione sembrava complesso vedere il Real Madrid lottare per la Champions League, la gara di questa sera contro il Liverpool potrebbe raccontare una storia diversa. 

Il 3-1 dell’andata fa partire i ragazzi del tecnico francese in leggero vantaggio rispetto ad un Liverpool che ha mostrato tutta la propria debolezza difensiva. Senza Van Dijk a disposizione e con un Alisson fuori forma, Klopp dovrà affidarsi al tridente offensivo per ribaltare una partita dall’esito che sembra già scritto. 

Ma, proprio in occasione della gara di ritorno dei quarti di finale, andiamo a scoprire gli stipendi Real Madrid nel dettaglio. 

Leggi anche: Come l’Atletico Madrid sta perdendo la Liga

Stipendi Real Madrid: cinque classi “sagrade”

Che Florentino Perez fosse eccentrico lo abbiamo scoperto nel corso degli anni in cui ha svolto il ruolo di anfitrione di un Real Madrid capace di portare alla corte del Santiago Bernabeu campioni di livello assoluto. Ma che avesse scelto di dividere il ranking degli stipendi Real Madrid in cinque classi di merito per gestire al meglio l’ingresso di campioni assoluti nel club non ce lo aspettavamo proprio. 

Sono cinque le classi che compongono l’ “Ecosistema Salarial” del Bernabeu, in una suddivisione che a Madrid definiscono “Sagrada en las oficinas de Santiago Bernabeu”. Una sorta di piano d’azione a cui attenersi in qualsiasi momento: 

  1. Canteranos y densa 
  2. Media 
  3. Jugadores de referencia 
  4. Candidati al Pallone d’Oro
  5. Campioni assoluti 

Le cinque classi sono suddivise per ecosistema economico di autosufficienza, e si basano sull’apporto che il giocatore garantisce alla squadra in tutti i sensi: dal campo alla pubblicità, dagli introiti sportivi a quelli di merchandising ogni aspetto viene pesato nelle cinque classi salariali del Real Madrid. 

 

Leggi anche: Le squadre con il valore più alto al mondo, Barcellona primo

Eldorado Madrileno? 

Se quindi ci aspettavamo di trovare a Madrid un vero e proprio El Dorado di stipendi, ci siamo sbagliati. La media degli stipendi Real Madrid suddivisa nei 23 giocatori della rosa è pari a 6,62 milioni di euro netti (su un totale di 152,39 milioni di euro annuali), dietro a squadre come PSG, City e Juventus, ma davanti al Barcellona. 

Inoltre, il più pagato della rosa dopo la partenza di Cristiano Ronaldo e di Gareth Bale è Eden Hazard, che percepisce uno stipendio di 15 milioni netti. A seguire la classe dei candidati al Pallone d’Oro, dove militano Toni Kross e Luka Modric con 11 milioni. 

Leggi anche: Chi è Kayky, la nuova stella brasiliano promessa al Manchester City

Karim Benzema, ad esempio, fa parte della terza classe, e guadagna “solo” 8,7 milioni di euro a stagione. Il meno pagato della rosa risulta così essere Federico Valverde: l’uruguaiano percepisce 2 milioni di euro a stagione, in quanto inserito nella classe più bassa, quella dedicata ai canterani. 

Stipendi Real Madrid: le classi

A livello salariale gli stipendi Real Madrid vedono la prima classe, quella denominata “canteranos y densa” attestarsi tra i 2 e i 3,5 milioni. Di essa fanno parte giovani dal futuro roseo come Valverde e Odriozola, ma anche veterani come Lucas Vazquez. 

Subito dopo troviamo la “Classe media”, dove il tetto salariale si attesta intorno ai 5 milioni: vi sono presenti canterani come Asensio, ma anche nuovi acquisti come Mendy, Rodrygo e Militao. 

Leggi anche: Tonali, un’altra stagione per prendersi il Milan

A seguire, i “Jugadores de referencia”, una categoria in cui sono presenti i migliori giocatori di centrocampo e difesa più Karim Benzema. Qui gli stipendi arrivano fino a 8,7 milioni – quanto percepito da Benzema – e raccolgono giocatori come Varane, Vinivius Jr e Isco. 

I Candidati al Pallone d’Oro costituiscono la quarta e penultima classe dell’ “ecosistema salarial” di Florentino Perez. Qui troviamo coloro che hanno ricevuto nomination al Pallone d’Oro e risultano fondamentali per l’economia sportiva del Real Madrid, Modric (10,8), Kross, Marcelo e Sergio Ramos (11,7).

Infine la classe dei campioni assoluti, composta da coloro che arrivano al Real Madrid tra altisonanti squilli di tromba e a suon di milioni versati nelle casse dei club di appartenenza. In questo momento ne fa parte solamente Eden Hazard (15 milioni), ma nell’epoca della BBC erano Gareth Bale e Cristiano Ronaldo a comporla. 

Stipendi Real Madrid: lista completa

    • Eden Hazard 15
    • Marcelo 11,7
    • Sergio Ramos 11,7
    • Toni Kroos 11,7
    • Luka Modric 10,5
    • Karim Benzema 8,7
    • Raphael Varane 8,2
    • Vinicius Junior 7,5
    • Isco 7
    • Thibaut Courtois 6,3
    • Casemiro 5,25
    • Marco Asensio 5,24
    • Militao, 5 milioni
    • Mendy, 5 milioni
    • Luka Jovic 5
    • Daniel Carvajal 4,9
    • Nacho 4,1
    • Mariano Diaz 4
    • Rodrygo 4
    • Odriozola, 3,5 milioni
    • Lucas Vázquez, 3,5 milioni
    • Areola, 2,6 milioni
    • Fede Valverde, 2 milioni

Leggi anche: Stipendi PSG, quanto guadagnano i campioni parigini

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Simone Mannarino
Simone Mannarino
Classe '94 e laureato in Storia all'Università Statale di Milano, ama il calcio in ogni sua forma ed espressione. Alla costante ricerca di storie da raccontare che permettano di andare oltre ciò che vediamo tutte le domeniche.

Articoli recenti

Resta aggiornato con Telegram