Salernitana, Iervolino subentra agli Agnelli all’Espresso

La Salernitana non sta andando benissimo, ma il suo proprietario sogna in grande: Iervolino ha infatti appena acquistato L’Espresso dagli Agnelli.

La campagna acquisti della Salernitana è finita, dopo una serie di colpi abbastanza consistenti, ma anche se la squadra granata ancora non è riuscita a staccarsi dall’ultimo posto in Serie (anzi, sembra sempre più vicina alla retrocessione, dopo la batosta rimediata dall’Inter nell’ultimo turno), la proprietà sembra avere comunque un progetto solido.

E non solo per quanto riguarda il calcio: il gruppo Iervolino, subentrato a fine 2021 a Lotito e Mezzaroma, ha infatti appena acquistato il noto settimanale L’Espresso, entrando nel mondo dell’editoria con un colpo di alto profilo.

Gli acquisti di Iervolino, dalla Salernitana all’Espresso

Non sarà calciomercato, ma poco ci manca: con questo investimento, Danilo Iervolino diventa il terzo editore di una importante testata nazionale a possedere un club in Serie A. Oltre a lui ci sono infatti il patron del Torino Urbano Cairo, a cui fanno capo La7 e La Gazzetta dello Sport, e la famiglia Agnelli, che possiede anche La Stampa e La Repubblica, e che ha appena ceduto proprio L’Espresso a Iervolino.

Il proprietario della Salernitana era un impreditore davvero poco noto fino a pochi mesi fa, quando è sbarcato nel mondo del calcio, ma i suoi affari si estendono da tempo al mondo dell’editoria, grazie alla società BFC Media (che edita in Italia mensili stranieri come Forbes, Bluerating, Private e Asset Class, e controlla i canali tv Bike ed Equos Tv). Inoltre, Iervolino è anche proprietario dell’università telematica UniPegaso.

“Non licenzieremo nessuno, ma proprio nessuno – ha spiegato il patron della Salernitana, a proposito della sua nuova acquisizione – L’Espresso resterà un settimanale. Progetto un grande propulsore, un mediatech: carta e digitale, scrittura e televisione, web e ogni altra forma di connessione col mondo della società 5.0, proiettata dentro il tempo che si apre”.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI