Quanti gol ha segnato Pelé

pelé tiro gol
Fonte: Image Photo

Quanti gol ha fatto Pelè: tutti i numeri delle reti segnate dalla leggenda brasiliana tra la Nazionale e il Santos.

Edson Arantes do Nascimento, meglio noto come Pelè, è stato uno dei più grandi calciatori di sempre. Nato nell’ottobre 1940, la sua stella s’impone all’attenzione del mondo, quando ad appena 18 anni Pelè guida il suo Brasile alla sua prima vittoria in un Mondiale. La carriera di O Rei è legata a filo strettissimo a due maglie: quella della selezione verdeoro e quella del Santos, che ha vestito per ben 17 anni.

Nel corso della sua carriera da calciatore professionista, durata 20 anni precisi (dal 1957 al 1977), ha vinto moltissimi trofei sia a livello di club che con la nazionale del Brasile, e moltissimi premi individuali (anche se non il Pallone d’Oro). Tuttavia, la sua storia è anche legata al noto, benché molto discusso, record di gol segnati in carriera. Ma quanti ne ha segnati esattamente?

I gol di Pelè col Santos

Dopo aver mosso i primi passi nel Bauru, Pelè nel 1956 si è trasferito al Santos e dal 1957 è entrato in pianta stabile in prima squadra. Nelle 17 stagioni in cui ha vestito la maglia bianconera, Pelè ha vinto un numero incredibile di trofei e ha segnato, secondo i dati ufficiali, addirittura 643 gol in 660 partite. Una media pazzesca di quasi una rete ogni partita. Col Santos Pelè ha vinto ben 10 campionati paulisti, sei nazionali, svariate coppe anche molti trofei internazionali, come due Libertadores, due Intercontinentali e una Supercoppa dei Campioni Intercontinentali. A livello individuale, Pelè è stato per ben 11 volte capocannoniere del Campionato Paulista, arrivando a segnare nella magica stagione 1958 l’incredibile cifra di 58 gol.

Poco inferiori i numeri coi New York Cosmos, con cui negli ultimi tre anni di carriera Pelè ha segnato 37 gol in 64 partite. A questi numeri vanno aggiunti quelli con la Nazionale, di cui presto parleremo in maniera più approfondita, che dicono 77 reti in 92 presenze. Il totale dei gol di Pelè, stando alle statistiche ufficiali, è quindi di 757 reti in 816 partite, una spaventosa media di 0.93 gol a partita. Le sue reti sono così suddivise

  • SANTOS: 643 gol in 660 partite
  • NEW YORK COSMOS: 37 gol in 64 partite
  • BRASILE: 77 gol in 92 partite

I gol di Pelè col Brasile

Le imprese che ha compiuto la leggenda brasiliano con la sua Nazionale sono a dir poco storiche. L’esordio stesso di Pelè col Brasile è incredibile: nella doppia sfida di Copa Roca contro l’Argentina, a nemmeno 18 anni Pelè segna due reti e risulta decisivo nella vittoria sui rivali di sempre. Nel 1958, il giovanissimo asso brasiliano è tra i convocati al Mondiali e a partire dai quarti di finale si prende la scena, segnando la rete decisiva col Galles e mettendo a referto poi una tripletta nella semifinale con la Francia e una doppietta nella finale con la Svezia, entrambe gare terminate 5-2.

Nel 1958 il Brasile vince, così, il primo Mondiale della sua storia e replica quel successo quattro anni dopo, in Cile, dove però Pelè s’infortuna ai gironi e rimane fuori fino alla fine del torneo. Dopo la delusione del Mondiale nel 1966 in Inghilterra, il Brasile e Pelè si rifanno alla grande nel 1970, in Messico, dove la Selecao vince il suo terzo mondiale con un Pelè straordinario, capace di segnare tre gol tra cui uno nella finale vinta contro l’Italia per 4-1. Dopo quel successo, O Rey ha giocato altre quattro amichevoli e ha detto addio al Brasile, con ben tre campionati del mondo in bacheca.

Pelé e il record di 1.000 gol in carriera

Il rapporto tra Pelé e il gol è sempre statao ottimo, al punto che O Rei è divenuto noto anche per aver stabilito un record di realizzazioni, diventando il primo calciatore della storia a segnare più di 1.000 gol in carriera. Questo record contrasta un po’ con quanto scritto sopra, e si deve al fatto che si contano non solo gli incontri ufficiali, ma anche le numerose amichevoli. La FIFA gli riconosce infatti un record di 1281 gol in 1363 partite complessive.

Record che nel corso degli anni è stato molto contestato, a causa della difficoltà di tenere un conto preciso di ogni rete nei vari incontri amichevoli in giro per il mondo. Infatti, esistono stime diverse, anche se tutte concordando sul fatto che Pelé abbia superato i 1.000 gol in carriera. Un’altra discussione è esistita attorno al fatto che sia stato il primo a raggiungere questo traguardo, citando altri nomi (come ad esempio il connazionale Arthur Friedenreich, attivo tra il 1910 e il 1935), ma in questo caso le stime diventano ancora più difficili da verificare.