Piquè patrimonio e investimenti: quanto ha guadagnato in carriera

Quanto ha guadagnato in carriera Gerard Piquè e quali sono stati i suoi investimenti da calciatore

Come un fulmine a ciel sereno, il difensore del Barcellona Gerard Pique ha annunciato il ritiro dal mondo del calcio. Nato nel capoluogo catalano il 2 febbraio 1987, Piquè ha 35 anni e sabato giocherà la sua ultima partita con la tanto amata maglia blaugrana. Tramite i suoi canali social il centrale catalano ha diffuso un video in cui, tra momenti dell’infanzia e della sua carriera, il calciatore ha ripercorso la sua straordinaria a scesa e ha poi annunciato che sabato contro l’Almeria sarà la sua ultima da calciatore.

Cresciuto nella famosissima cantera catalana, nel 2004 Piquè è passato al Manchester United, ma dopo un anno di prestito al Saragozza e una decina di presenze in Inghilterra, il difensore nel 2008 ha fatto ritorno a casa, diventando una colonna del Barcellona. Con i blaugrana ha vinto ben otto campionati, 7 coppe di Spagna e 6 supercoppe, condite da tre Champions League, tre supercoppe europee e tre Mondiali per club. Un bottino niente male per Piquè, che saluta il Barça, ma non definitivamente, perché ha promesso che un giorno tornerà. Magari da dirigente, perché il suo amore per la squadra catalana è sempre stato evidente e difficilmente riuscirà a stare lontano dal club. Intanto, però, dopo il ritiro Piquè potrà godersi il suo ingente patrimonio, frutto dei tanti anni di carriera e dei molti investimenti fatti, con lungimiranza, mentre giocava.

Pique: patrimonio e investimenti

Il patrimonio del calciatore si aggira intorno agli 80 milioni: una cifra mostruosa, frutto dei grandi contratti col Barcellona, ma anche di tutte le sue attività extra campo che ha portato avanti negli anni. Molti ricavi arrivano e sono arrivati da sponsorizzazioni e pubblicità, ma Piquè è stato un asso anche negli investimenti, un terreno su cui il calciatore si è mosso sempre con moltissima intelligenza. Piquè possiede, infatti, una catena di ristoranti, una squadra di calcio a Barcellona, e ha lanciato una sua collezione di profumi, una linea di moda e un marchio di vodka. Tutte iniziative in collaborazione con altre aziende come la Pure Wonder e la Covergirl, che hanno valso a Piquè importanti introiti.

Poi, come detto, ci sono tutti gli stipendi che ha accumulato negli anni al Barcellona. Negli ultimi due anni, dopo il taglio ai salari operato dal club, il difensore ha percepito circa 5 milioni annui, ma prima, negli anni d’oro suoi e del club, il suo ingaggio arrivava facilmente alla doppia cifra, considerando anche tutti i bonus per gli innumerevoli trofei vinti. Infine, Gerard Pique possiede diverse proprietà, alcune comprate con la sua ex Shakira, ma quelle personali rimangono a lui visto che non c’è mai stato un matrimonio tra i due. Solo le proprietà acquistate insieme andranno divise e spartite in tribunale, per il resto il patrimonio di Piquè può contare anche una sontuosa villa a Barcellona con terrazza e piscina dal valore di ben 4,5 milioni di euro. Insomma, sarà una pensione dorata quella di Gerard Piquè dopo il ritiro.