Osimhen Napoli, ancora problemi per il Lille: i dettagli

Sembrerebbe poter tornare d’attualità la trattativa che ha portato Victor Osimhen al Napoli: i dettagli di quello che è accaduto.

L’arrivo di Victor Osimhen al Napoli ha sempre fatto molto parlare e chiacchierare. Tutto non si è legato soltanto al valore del giocatore, ma anche al fatto che l’affare sia finito al centro della questione plusvalenze, che ha visto coinvolti molti club, tra cui proprio i partenopei. Ed ecco che la vicenda sembra esser tornata d’attualità. Ma che cosa è successo?

Osimhen Napoli, controlli sulla trattativa con il Lille

Secondo quanto raccontato e rivelato dal noto quotidiano francese L’Equipe, la polizia, nella giornata di oggi, avrebbe fatto irruzione nella sede del Lille, da cui i campani hanno acquistato il giocatore nell’estate del 2020. Gli inquirenti avrebbero interrogato alcune persone, tra cui il direttore amministrativo e giuridico del club Julien Mordacq. Ma che cos’ha fatto tanto discutere? Giusto entrare ancor di più nel dettaglio.

L’attaccante è stato ceduto al Napoli per una cifra complessiva di 71,3 milioni di euro. Nell’operazione però sono stati inseriti i cartellini di alcuni giocatori, nella fattispecie Karnezis e i giovani Ciro Palmieri, Luigi Liguori e Claudio Manzi. Questi giocatori sono stati valutati 20,3 milioni di euro. A destare perplessità è stata proprio la valutazione dei calciatori passati ai transalpini, in primis i tre giovani. E questo visto che ai tempi i loro stipendi oscillavano tra i 5.000 e i 10.000 euro lordi mensili. Va detto però che, lo scorso aprile, Il Napoli e i suoi dirigenti erano stati prosciolti dal Tribunale federale per il caso delle plusvalenze, tra cui appunto proprio quella riguardante Osimhen. Non resta che attendere ora cosa accadrà.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI