Nuno Tavares
Fonte: @nuno_tavares71

Il Napoli ha messo gli occhi su Nuno Tavares, promettente terzino del Benfica: conosciamo meglio il talento classe 2000 che potrebbe vestirsi d’azzurro in estate

Napoli a caccia di rinforzi, per il presente e per il futuro. Il club partenopeo, infatti, non si sta concentrando solo su innesti da regalare al tecnico Rino Gattuso in questa finestra di mercato, ma anche su trattative da portare a termine in vista della prossima stagione e che verranno quindi ufficializzate in estate. Una strategia già adottata dalla compagine azzurra nella scorsa stagione, quando a gennaio ha “prenotato” Petagna dalla Spal e Rrahmani dal Verona.

Tra i nomi che in questo periodo vengono accostati con maggiore insistenza al Napoli c’è quello di Nuno Tavares, terzino classe 2000. Si tratta di un ragazzo molto promettente, che nel Benfica sta mostrando di essere pronto per il grande calcio nonostante la giovane età. Una trattativa che, nel caso cui si concludesse positivamente, porterebbe il giocatore a Napoli a giugno consentendogli di maturare ulteriormente in Portogallo.

Tavares
Fonte: @nuno_tavares71

L’aquila del Benfica tatuata sul cuore

Nuno Tavares nasce a Lisbona, il 26 gennaio 2000. Come tutti i talenti cittadini che danno i primi calci al pallone, deve scegliere quale grande scuola calcistica frequentare tra Benfica e Sporting Lisbona e opta per il club biancorosso. Nelle giovanili del Benfica fa tutta la trafila, arrivando fino all’Under 19, con cui disputa la Youth League nella stagione 2018/19. Si tratta della prima competizione internazionale della sua carriera, che però affronta con il giusto piglio collezionando 7 presenze di cui 6 da titolare.

Quella stagione è importante per Nuno Tavares non solo per i suoi exploit europei con l’Under 19, ma anche per il primo assaggio di calcio dei grandi. Il ragazzo classe 2000 si mette infatti in luce a tal punto nelle giovanili da meritarsi la chiamata da parte della formazione B del Benfica. Con la seconda squadra delle “Aquile” esordisce il 27 ottobre 2018, collezionando nel complesso 12 presenze impreziosite da 3 assist.

Leggi anche:  Disastro Benfica: un ricco mercato e già quasi fuori da tutto

Il positivo passaggio al calcio dei grandi

Le prestazioni fornite tra Under 19 e squadra B valgono a Nuno Tavares il salto, ancore se non ancora definitivo, in prima squadra nell’estate del 2019. Il talento nato a Lisbona debutta in una partita decisamente importante, ovvero la Supertaça (la Supercoppa portoghese, da giocare contro lo Sporting Lisbona). Il Benfica si aggiudica il trofeo con un roboante 5-0, grazie anche alla prova convincente dell’ultimo talento fiorito nel vivaio.

Grazie a quel positivo esordio a livello personale e di squadra Nuno Tavares gioca anche le sue prime partite nella massima serie portoghese, mettendo insieme 1 gol e 4 assist nelle prime 11 apparizioni. Nella stagione 2019/20, il talento portoghese si divide ancora tra prima squadra, formazione B e Under 19. Che però sia un talento pronto per il grande calcio lo si capisce dall’unica partita giocata in Youth League quell’anno. Si tratta del match contro il Liverpool valido per gli ottavi di finale, in cui Nuno Tavares recita la parte del leone contribuendo con 1 gol e 1 assist al 4-1 finale.

La conferma i prima squadra e l’interessamento del Napoli

Nella prima parte di questa stagione, Nuno Tavares conferma quanto di buono ha fatto vedere l’anno scorso. Con il Benfica esordisce in Europa League, mostrando la stessa sicurezza ostentata in Youth League con l’Under 19. Con questo filotto di ottime prestazioni fornite nonostante la giovane età, accende i riflettori su di lui e cominciano a fioccare club pronti ad acquistarlo.

Al momento, il Napoli sembra essere la squadra più accreditata per assicurarsi uno dei talenti più promettenti del calcio portoghese. La sua valutazione è tra i 7 e gli 8 milioni di euro e il Benfica non intende lasciar partire Nuno Tavares nel corso della finestra invernale di mercato. Una scelta che non spaventa il club azzurro, pronto già ora ad assicurarsi il giovane terzino per poi accoglierlo in estate.

Leggi anche:  Disastro Benfica: un ricco mercato e già quasi fuori da tutto

Nuno Tavares: ruolo e caratteristiche

Nuno Tavares è un terzino sinistro, con importanti doti sia tecniche che atletiche. Può infatti percorrere la sua corsia di competenza ininterrottamente per tutta la partita, senza pagare dal punto di vista della lucidità. I suoi numeri dal punto di vista degli assist sono discreti (12 tra Under 19, squadra B e prima squadra), mentre sul piano dei gol può ancora migliorare. Dotato di un’ottima stazza (è alto 184 cm e ben strutturato), sa farsi rispettare nell’uno contro uno.

Nel Napoli di Rino Gattuso andrebbe a rinforzare il roster dei terzini sinistri, che attualmente comprende il connazionale Mario Rui e l’algerino Gholuam. Due giocatori che, tra infortuni prolungati e prestazioni non all’altezza, non danno le giuste garanzia al tecnico partenopeo. Nuno Tavares potrebbe quindi essere l’elemento giusto per migliorare la qualità della retroguardia napoletana.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!