Ndombelé, chi è il centrocampista che piace al Napoli

Il Napoli è interessato a Tanguy Ndombelé per rinforzare il suo centrocampo. Il francese gioca attualmente al Tottenham, a cui è legato con un contratto fino al 2025.

Inizialmente accostato alla Roma, Ndombelé sembra vicinissimo al Napoli. Mourinho lo conosce bene per averlo avuto lo scorso anno nella sua seppur breve avventura con gli Spurs, Antonio Conte invece lo ha bocciato mettendolo nella lista degli esuberi. Ndombelé è un mediano molto forte fisicamente, cresciuto nell’Amiens e poi esploso definitivamente al Lione, che l’ha poi ceduto al Tottenham nel 2019 per la bellezza di 60 milioni di euro.

Ndombelé caratteristiche

All’OL era stato scelto nell’undici ideale della stagione 2018-19 della Ligue 1 assieme a nomi, a centrocampo, del calibro di Verratti e Di Maria. Le sue caratteristiche principali sono il recupero del pallone e i contrasti. In questo in Premier League ne totalizza quest’anno più di uno a partita.

In questa stagione, però, Ndombelé ha faticato a imporsi sia con Nuno Espirito Santo che con Antonio Conte, che l’hanno spesso relegato in panchina, preferendogli Hojbjerg, Skipp o Winks.

A 25 anni, Ndombelé è già diventato un giocatore importante non solo della squadra londinese, ma ha pure debuttato con la Nazionale francese di Didier Deschamps, che crede di aver trovato un degno erede di Kanté.

La concorrenza nel suo ruolo è comunque folta, tanto che per l’Europeo della scorsa estate non era stato nemmeno convocato.Ndombelé prima della Roma era già stato accostato in passato sia all’Inter che alla Juventus, ma ora anche i giallorossi si sono iscritti all’asta per questo giocatore dal grande futuro.

Ndombelé e come può giocare con Spalletti al Napoli

Con Spalletti il francese potrebbe diventare una pedina fondamentale, sia con la disposizione a 2 del centrocampo, quella utilizzata più frequentemente dall’allenatore toscano, sia a 3. A conti fatti sarebbe un perfetto sostituto di Anguissa ma in qualche caso potrebbe addirittura giocare accanto al centrocampista camerunese, formando una diga difensiva difficile da superare.

Dati gli eccessi costi, Ndombelé dovrebbero dal Tottenham in prestito, non foss’altro che, a parte il costo del cartellino, lo stipendio del francese è il più alto della squadra londinese, con ben 11 milioni di sterline d’ingaggio a stagione. Una soluzione in prestito potrebbe essere l’ideale per tutti: per gli azzurri, che otterrebbero un potenziale titolare pronto fin da subito, e per Ndombelé, un po’ in crisi di fiducia.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI