Napoli Kvara cessione: chi c’è dietro e la mossa di Conte e Manna

Napoli addio Kvaratskhelia: l’annuncio di agente e padre del calciatore hanno sconquassato gli azzurri. Quale club c’è dietro e la contromossa di Conte e Manna

In una domenica all’apparenza tranquilla, ecco un fulmine a ciel sereno, un vero e proprio terremoto – sportivo s’intende – che ha sconquassato l’intero ambiente azzurro. Le parole di Mamuka Jugeli, 54 anni, che annunciano l’addio di Kvaratskhelia, 23 anni, dal Napoli in estate. Parole che risuonano forti e che in un amen fanno il giro del mondo. Il calciatore vuole giocare la Champions League e si cerca un club che la disputi e, magai, in grado di vincerla. Addio Napoli, quindi, una tesi sostenuta poco dopo anche dal padfre del calciatore, per un vero e proprio fuoco incrociato piovuto sulla società azzurra. parole completamente inaspettate, soprattutto dopo le dichiarazioni d’amore dell’esterno georgiano proprio ai colori azzurri. Il voler ripagare i tifosi, il voler restare ancora a Napoli sembrano ora quasi una beffa per i partenopei. La strada sembra tracciata, quindi, con nessuna possibilità di ricucire lo strappo. O, almeno, così sembra. Una sorta di pretattica? Possibile. Non è un mistero, però, che dietro al calciatore vi sia il Paris Saint Germain. I francesi hanno perso, peraltro a parametro zero, tale Kylian Mbappé, 25 anni, non proprio il primo arrivato. E sostituire l’ex Monaco non è proprio impresa semplice. Kvara, però, è stato individuato come profilo ideale per prenderne il posto. E così i transalpini avrebbero pure messo 100 milioni sul piatto, rispediti al mittente dal presidente De Laurentiis. Per Khvicha pronto, invece, un super ingaggio con tanto di commissioni da capogiro per l’entourage. E, come recita un antico proverbio, “i soldi fanno venire la vista ai ciechi”. A Napoli, però, sono già pronte le contromosse: la società, con un comunicato stringato, ha ricordato l’esistenza di un contratto da onorare e rispettare mentre Antonio Conte, 54 anni, nemmeno valuta l’ipotesi di una cessione: Kvara è incedibile e tale resta. Il georgiano è uno dei capisaldi del nuovo progetto ed il tecnico non ammette deroghe. Da qui la mossa diplomatica del ds Manna, 36 anni: il dirigente è pronto a salire su un aereo direzione Germania, dove Khvicha si trova con la sua Nazionale, per parlare con il calciatore e l’entourage del georgiano.

Napoli rinnovo Kvaratskhelia

De Laurentiis, 75 anni, peraltro, è già pronto a blindare Kvaratskhelia: il suo attuale contratto scadrà solo nel 2027 ma è già pronto il rinnovo con adeguamento: dal milione circa che guadagna attualmente, pronto un ingaggio da top player assoluto, intorno ai cinque milioni a stagione con allungamento almeno fino al 2028. Ed il patron, proprio come accaduto con Osimhen, 25 anni, sarà inserita una clausola rescissoria nel suo contratto, ormai una prassi nei contratti più pesanti ed importanti in casa Napoli. Di certo il timing scelto da Jugeli e da Kvara senior non è stato certo dei migliori: il calciatore è nel ritiro con la sua Georgia, pronto a debuttare agli Europei, conquistati con una qualificazione storica. Il terremoto proseguirà ovviamente anche nelle prossime ore, in attesa di una dichiarazione ufficiale del calciatore, l’unico in grado di mettere la parola fine a tutto ciò.

Giancarlo Spinazzola
Giancarlo Spinazzola
Giornalista professionista classe '87, diverse le esperienze maturate soprattutto in ambito sportivo. Inviato per il calciomercato e le Universiadi ma anche per eventi di politica interna ed esteri, dal vertice bilaterale Italia-Francia alle elezioni. Ex direttore di Road2Sport e F1world, sono redattore per varie testate web e collaboro nella redazione sportiva della tv regionale campana Canale 21

Potrebbe interessarti anche: